rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Economia

Camera di Commercio dell'Emilia, riavviato il procedimento per la costituzione del Consiglio

L’iter riparte dopo che è stato definito il quadro giuridico di riferimento, più volte mutato a seguito di una pronuncia della Corte costituzionale e di interventi legislativi. Con Piacenza anche Reggio e Parma

Via libera ai procedimenti per la costituzione di nuovi Consigli delle Camere di Commercio di Ferrara e Ravenna e dell’Emilia, che comprende Reggio Emilia, Parma e Piacenza. A stabilirlo una delibera della Giunta regionale, adottata nel corso dell’ultima seduta su proposta dell’assessore regionale allo Sviluppo economico e Lavoro, Vincenzo Colla.

L’atto della Regione revoca la sospensione dei procedimenti, che erano stati bloccati con deliberazioni di Giunta nel 2018 e 2019, in attesa che si definisse compiutamente un quadro giuridico di riferimento più volte mutato a seguito di una pronuncia della Corte costituzionale (a cui era stata rimessa la vicenda dopo le sospensive accordate dal Consiglio di stato del Lazio) e da interventi legislativi.

Il provvedimento di viale Aldo Moro sarà comunicato al Ministero dello Sviluppo Economico, a tutte le organizzazioni imprenditoriali, sindacali e associazioni di consumatori, ai Commissari ad Acta delle Camere di Commercio di Ferrara-Ravenna e dell’Emilia, nonché ai singoli Commissari straordinari di ciascuna ex Camera di Commercio dei territori interessati
dall’accorpamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camera di Commercio dell'Emilia, riavviato il procedimento per la costituzione del Consiglio

IlPiacenza è in caricamento