Carburante agricolo, Coldiretti: evitata burocrazia alle imprese

L’Agenzia delle Dogane conferma esclusione da adempimenti per le aziende agricole

I depositi e i distributori di carburante agricolo denaturato a fini non commerciali non sono soggetti all’obbligo di denuncia all’Agenzia delle Dogane e Monopoli. Lo comunica Coldiretti Emilia Romagna a seguito di un interessamento della stessa associazione presso l’Agenzia delle Dogane e Monopoli - Direzione Interregionale per l’Emilia Romagna e le Marche. «Grazie alla nostra richiesta di chiarimenti - comunica Coldiretti regionale - abbiamo avuto la conferma che le imprese agricole non sono tenute a una serie di adempimenti come la richiesta di licenza fiscale e la compilazione del registro di carico e scarico del carburante denaturato, che avrebbero ulteriormente gravato su un comparto che già soffre il peso di tanta burocrazia». «Gli adempimenti burocratici - fa sapere Coldiretti Piacenza - costano ancora agli imprenditori oltre 100 giornate lavorative all’anno». La Direzione Interregionale per l’Emilia Romagna e le Marche dell’Agenzia delle Dogane ha inoltrato la comunicazione di questa esclusione a tutti i suoi undici uffici provinciali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di strada e si ribalta in un campo, muore a 32 anni

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Cavo nel bosco ad altezza gola, ciclista piacentino salvo per miracolo

  • Invia le foto del tradimento alla moglie dell'amante della sua compagna, prima condanna per revenge porn a Piacenza

  • Sorprende i ladri in casa, 90enne scaraventata a terra e rapinata

  • «Ho ucciso Leonardo, ma l’ho fatto per difendermi. Chiedo scusa alla famiglia»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento