Energie alternative, Allegri: «Stiamo recuperando un gap di anni»

«In 5 anni non è stato autorizzato alcun impianto fotovoltaico, se non di piccole dimensioni. Da 6 mesi a questa parte già due hanno ricevuto l’ok dall’amministrazione e stiamo accogliendo altre proposte. Il biogas? Ad oggi ne abbiamo autorizzati tre». Così, l'assessore provinciale all'Ambiente Allegri, è intervenuto a Castello sulle energie alternative

Il tavolo dei relatori
«In cinque anni non è stato autorizzato alcun impianto fotovoltaico, se non di piccole dimensioni. Da sei mesi a questa parte già due hanno ricevuto l’ok dall’amministrazione e stiamo accogliendo altre proposte. Il biogas? Ad oggi ne abbiamo autorizzati tre. Obiettivo: allinearci alle potenzialità espresse dalle province confinanti».

Lo ha detto Davide Allegri, l’altra sera al centro culturale di Castelsangiovanni, al primo dei tre incontri lanciati dal gruppo consiliare Lega Nord in Provincia. Regista della serata l’assessore comunale leghista Valentina Stragliati, che si è complimentata «per l’ottimo operato dei tre assessori del Carroccio». Il vicesindaco Giovanni Bellinzoni ha spiegato che «il nuovo regolamento edilizio di Castelsangiovanni prevede l’obbligo di fotovoltaico da 1 kilowatt e di solare termico per tutte le nuove edificazioni».
 
«Energia solare, eolica, biogas, idroelettrico: oggi l’atteggiamento politico è chiaro – ha detto Allegri – accompagnare le vocazioni del territorio, per dare certezze a chi attiva questi progetti. L’obiettivo è creare un sistema di filiera corta tra costruttori e installatori per lanciare un’economia locale di settore». «Ritengo necessario dotarsi a breve di linee guida che definiscano i criteri di massima per l’installazione di impianti, con accenti sulla qualità costruttiva e progettuale».

Gianmaria Pozzoli
, ingegnere aerospaziale, ha sfatato vecchi miti. Uno su tutti: «L’idrogeno non è una fonte di energia alternativa, è un vettore. Produrlo costa più energia di quella sfruttabile, consente però di allontanare i centri inquinanti». Doppio il vantaggio del fotovoltaico nelle parole di Andrea Fugazza, commercialista: «Nel risparmio e negli incentivi. E per i privati l’Iva è agevolata al 10 per cento». Al termine rinfresco degli studenti dell’istituto Casali del paese.

Prossimi appuntamenti: giovedì 11 marzo, il vicepresidente della Provincia, delegato alla cultura, Maurizio Parma parlerà del “Giuseppe Verdi piacentino”. Appuntamento alle 21 al ristorante “Le verdi cantine” di via Verdi 3, frazione Sant’Agata di Villanova. L’assessore all’agricoltura Filippo Pozzi giovedì 18 marzo alle 21 nella sala comunale di piazza XX settembre 1, a Carpaneto, chiuderà il ciclo di iniziative con un intervento sul tema: “Agricoltura oggi, tra modernità e tradizione”.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Muore a 29 anni travolto da un furgone pirata

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento