rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
Economia

Cgil: «Buon lavoro al nuovo sindaco»

«Il ruolo del sindacato non cambia, resterà un pungolo per tutelare le fasce bisognose della popolazione cittadina»

“Auguriamo buon lavoro al nuovo sindaco di Piacenza, Patrizia Barbieri, e come prima cittadina le rivolgiamo una riflessione sulle elezioni comunali di Piacenza: l'astensione ha superato la metà del corpo elettorale, e nessun organismo istituzionale o di rappresentanza può girarsi dall'altra parte e rimanere indifferente di fronte alla disaffezione al voto che si è registrata in queste elezioni. Come ha dichiarato Barbieri dopo l'investitura ufficiale, avvicinare i cittadini alla “casa Comune” è un punto dirimente per il futuro delle politiche comunali”. La Segreteria della Camera del Lavoro si rivolge con questa nota al nuovo sindaco.

“Da parte del sindacato - della Cgil e di tutta la Camera del Lavoro di Piacenza - garantiamo fin d'ora che seguiremo una strada precisa nei rapporti con l'amministrazione comunale, una strada lastricata dai problemi che si trovano oggi ad affrontare lavoratori, pensionati, disoccupati, precari e migranti. Tariffe, servizi, welfare e accordi per governare contesti difficili (come quelli del comparto della logistica) sono alcuni dei temi che legano la contrattazione sociale e territoriale, i rappresentanti dei lavoratori e l'amministrazione. Il nostro ruolo non cambia: saremo un pungolo dell'amministrazione affinché vengano compiute scelte a tutela delle fasce più bisognose e fragili della cittadinanza”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cgil: «Buon lavoro al nuovo sindaco»

IlPiacenza è in caricamento