Chiude in pareggio il bilancio 2016 dell’Asp Collegio Morigi-De Cesaris

L’ASP ha come Soci il Comune di Piacenza con quota di rappresentanza il 62%, la Provincia di Piacenza con il 30%, la Fondazione di Piacenza e Vigevano con il 4%, il Comune di Castelvetro Piacentino con il 2% ed il Comune di Monticelli d’Ongina con il 2%

Si è tenuta nei giorni scorsi l’Assemblea dei soci dell’ASP Collegio Morigi – De Cesaris. L’ASP ha come Soci il Comune di Piacenza con quota di rappresentanza il 62%, la Provincia di Piacenza con il 30%, la Fondazione di Piacenza e Vigevano con il 4%, il Comune di Castelvetro Piacentino con il 2% ed il Comune di Monticelli d’Ongina con il 2%. L’Assemblea ha approvato il Bilancio Economico per l’esercizio 2016 che anche per l’anno trascorso si chiude in pareggio. L’Amministratore Unico Ing. Roberto Rebessi ha illustrato oltre al bilancio consuntivo anche le previsioni di spesa per il prossimo anno, facendo ampia relazione sulle attività svolte.

Oltre ai saluti l’Assessore del Comune di Piacenza Prof. Franco Timpano che ha delega permanente del Sindaco di Piacenzaed è Presidente dell’Assemblea dei Soci e il Sindaco di Monticelli d’Ongina Michele Sfriso hanno espresso molta soddisfazione per l’andamento delle attività gestite dall’ASP.

In particolare Timpano anche a nome del Sindaco Dosi e dell’Amministrazione comunale di Piacenza,  ha voluto ringraziare l’Amministratore Unico e il personale dell’ASP per l’ennesima gestione in positivo delle attività del Morigi citando, fra le altre attività svolte nei tre anni di nomina, l’ormai prossimo inizio dei lavori del Collegio San Vincenzo, l’insediamento della scuola di Infermieristica e Fisioterapia nella sede del Collegio, il ruolo che l’ASP riveste nei rapporti con ER-GO, la gestione del Collegio, la partecipazione al progetto “Vicinato solidale” e all’Associazione degli ex Convittori del Morigi. Anche il Sindaco Sfriso ha avuto parole di apprezzamento per il Collegio e la sua attività “una bella realtà vissuta con grande passione lavorativa “.

Di seguito un prospetto delle attività dell’ASP Collegio Morigi – De Cesaris

Il Collegio

Il Collegio Morigi ha convenzioni per il servizio abitativo con l’università Cattolica, con il Politecnico, con ER-GO e con Polipiacenza,attualmente ospita 97 convittori che comprendono inoltre studenti del Conservatorio Nicolini, studenti delle scuole medie superiori e ospiti in servizio di foresteria

Molto significativo è il dato sulla provenienza degli studenti ospitati, sono di nazionalità italiana gli iscritti all’Università Cattolica e gli studenti che frequentano le scuole medie superiori mentre gli altri ospiti provengono da varie 24 nazioni (Argentina, Azerbaijgian, Bielorussia, Brasile, Bulgaria, Camerun, Canada, Cina, Colombia, Ecuador, Egitto, Germania, Ghana, India, Kosovo, Libano, Messico, Pakistana, Perù, Serbia, Sudan, Turchia, Venezuela, Ucraina) di tutto il mondo; tutti i continenti esclusa l’Oceanina sono rappresentati.

Gli studenti sono alloggiati in camere singole o doppie tutte dotate di servizi igienici, oltre all’alloggio il collegio offre vari spazi e servizi comuni (tre sale studio, una cucina, un locale lavanderia, una sala polifunzionale, una palestra).

Gli studenti usufruiscono del servizio mensa nel self service sito nella sede del collegio, per i pasti è praticato per loro un prezzo convenzionato.

Il collegio organizza anche eventi culturali, nel mese di giugno sono previsti 3 concerti in collaborazione con il Conservatorio Nicolini.

Nel palazzo sede del Morigi sono inoltre presenti la sede della Scuola Infermieri e Fisioterapisti dell’Università di Parma, l’asilo nido/scuola materna “Casa Morgana” e gli uffici della Fondazione ITL.

Sale studio serali per gli studenti universitari

Dal 2013 il Collegio in convezione con il Comune di Piacenza mette a disposizione due sale studio per gli studenti universitari della città. Le sale sono aperte dal lunedì al venerdì dalle 19.00 alle 23.00.

Progetto “Vicinato solidale”

Il Morigi in convenzione con il Comune di Piacenza, il Politecnico di Milano, l’Università Cattolica l’università di Parma  e ACER Piacenza partecipa al progetto Vicinato solidale coordinando le atti -vità sociali che gli studenti svolgono all’interno del progetto. Sono attualmente 17 gli studenti coinvolti nel progetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento