«Chiusa una campagna problematica, andiamo avanti con fiducia»

La tradizionale Festa del Ringraziamento all'Arp di Gariga. Le parole del presidente Piergiorgio Bassi: «Il giusto atteggiamento dello spirito cooperativo è quello di venire sempre incontro alle necessità dei soci»

Piergiorgio Bassi, presidente di Arp

«Il 2012 è stato caratterizzato da una difficile campagna di trasformazione, contraddistinta da un’estate particolarmente siccitosa e da un settembre piovoso, con conseguente contemporanea maturazione del prodotto, seguito da un successivo brusco rallentamento, eventi che ci hanno costretto ad adattare i ritmi di trasformazione agli andamenti climatici. Ma abbiamo superato tutto bene, conformandoci alle esigenze dei nostri soci, facendo quadrato e lavorando all’unisono ed in sintonia, agricoltori e trasformazione, perché questo è il giusto atteggiamento dello spirito cooperativo, ovvero quello di venire sempre incontro alle necessità dei soci» . Così il presidente della cooperativa Arp di Gariga, una delle più importanti industrie europee per la trasformazione del pomodoro Piergiorgio Bassi nel suo saluto ai soci, alle autorità, ai rappresentanti di enti, associazioni professionali, di prodotto e della cooperazione, convenuti per la tradizionale Festa del Ringraziamento che è stata caratterizzata, come di consueto, dalla Messa concelebrata dal vicario generale mons Illica, unitamente al parroco di Turro, don Maloberti ed il diacono Porcari.

Nell’omelia don Illica ha ribadito che è dovere del cristiano porsi domande sulla validità della sua fede perché è meglio il dubbio dell’indifferenza. «L’economia- ha ribadito- è al servizio dell’uomo per farlo vivere», mentre Massimo Magnaschi che si occupa della Pastorale del lavoro ha sostenuto che «la crisi di valori ci obbliga a riprogettare il nostro cammino che deve basarsi sulla solidarietà, sulla responsabilità e sulla comunità».

«Finalmente- ha detto Bassi ricordando che il 2012 è l’anno della cooperazione- dopo tanti importanti investimenti (nuove strutture di depurazione, completamento della conversione della caldaie alimentate ad olio combustibile, con il metano, per mitigare sempre più l’impatto ambientale, bonifica dei tetti ed istallazione di un potente  impianto fotovoltaico), possiamo capitalizzare gli sforzi fatti in questi anni e guardare avanti con fiducia, supportati anche dai positivi segnali di mercato che va sempre comunque affrontato con un’azione sinergica di tutti, dai soci che credono nella loro struttura, alle istituzioni».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Il 2012- ha ricordato il direttore generale Stefano Spelta nel suo saluto- è stato un anno di repentini mutamenti politico-istituzionali, culturali ed economici; soprattutto questi ci obbligano adottare modi di operare diversi sempre basati sulla determinazione di garantire opportunità per le aziende dei soci, una costante presenza sul territorio ed una conseguente sua tutela. Il Comune di Podenzano ha sempre operato in modo lungimirante, il Distretto del pomodoro è una realtà consolidata. Adesso è necessario- ha concluso Spelta- che la politica ci dia certezze, regole definite e che il mondo finanziario possa supportate le imprese in modo convinto. La nostra forza sono i soci che credono nel nostro progetto». Sono seguiti quindi i saluti del sindaco di Podenzano Alessandro Ghisoni e del presidente della Camera di Commercio Giuseppe Parenti, quindi per tutti il pranzo per celebrare con gioia ed insieme questa giornata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Come non sporcare la mascherina con il trucco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento