Economia Bobbio / Viale Garibaldi

Spending review e mini ospedali, salvo quello di Bobbio

Cancellata la norma che prevedeva la chiusura dei piccoli ospedali (sotto gli 80 posti letto). Il Sole24ore aveva pubblicato una classifica degli ospedali a rischio chiusura nell'ottica dei tagli alla Sanità previsti dalla spending review

AGGIORNAMENTO ORE 15,30 - L'ospedale di Bobbio è salvo, così coma anche gli altri d'Italia di piccole dimensioni. Lo riporta il sito di Repubblica: «Esce dalla bozza di spending review la norma che prevedeva la chiusura dei piccoli ospedali (con meno di 120 o 80 posti letto) - si legge sul sito Repubblica.it - da parte delle Regioni, entro ottobre, pena il commissariamento. Secondo quanto si apprende, il ministro Renato Balduzzi avrebbe vinto la sua battaglia all'interno del governo e di quella disposizione non resta più traccia nel provvedimento. Sul provvedimento dovrebbe arrivare oggi il via libera del consiglio dei ministri, convocato per le 17».

Aria di crisi e di tagli anche nella Sanità. Se ne sta discutendo proprio in queste ore nel Governo. A rischiare a causa della spending review - come riporta il Sole24ore - sono forse i 145 ospedali con meno di 80 posti letto, limite al ribasso cui ora si sta pensando rispetto ai 216 che ne hanno meno di 120. Tra questi, stando alla classifica che pubblica oggi, 5 lulgio, il quotidiano finanziario, anche l'ospedale di Bobbio. Il presidio della Valtrebbia conta infatti su 22 posti letto.

«Renato Balduzzi vorrebbe evitare chiusure «automatiche» - si legge nell'articolo che parla dei tagli alla Sanità - Ma il ministro della Salute deve fare i conti col resto del Governo, dove più d'un collega vuole invece cancellarli da ottobre con un tratto di penna. Alla vigilia della spending review si apre lo scontro nel Governo sui mini ospedali». 

«In un lungo vertice svoltosi ieri sera - prosegue l'articolo di Roberto Turno - al ministero della Salute, le Regioni hanno cercato di trattare e di trovare punti d'intesa con Balduzzi sul filo di lana del varo del decreto sulla spending review in Consiglio dei ministri. Un tentativo che dovrà fare i conti con l'Economia. Anche perché rimane la doccia fredda sui conti del Ssn in pesante ridimensionamento, come ha confermato Balduzzi e come Vasco Errani (Pd, Emilia Romagna), a nome di tutti i governatori, ha proposto di rivedere».
(Fonte IlSole24ore. In basso, la calssifica pubblicata)

Schermata 07-2456114 alle 13.20.24-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spending review e mini ospedali, salvo quello di Bobbio
IlPiacenza è in caricamento