Dal Consorzio agrario e Coldiretti fieno per gli allevatori alluvionati in Veneto

Salgono a otto le aziende agricole alluvionate venete che hanno ricevuto scorte di fieno da Coldiretti e Consorzio Agrario di Piacenza. Zamborlin (Coldiretti Padova): "Gli allevatori piacentini sono stati molto generosi"

Con la consegna a Casalserugo e Maserà salgono ad otto le aziende agricole venete alluvionate che hanno ricevuto scorte di fieno da Coldiretti e Consorzio Agrario di Piacenza.

L’appello lanciato da Coldiretti Padova favore delle imprese alluvionate non è caduto nel vuoto e le risposte concrete non sono mancate. Su tutte spiccano i quattro carichi di fieno e paglia per gli allevamenti zootecnici donati nell’arco di un mese da Coldiretti Piacenza in collaborazione con il Consorzio Agrario Provinciale di Piacenza.

Alla consegna di mercoledì mattina hanno partecipato anche alcuni dirigenti di Coldiretti Piacenza: il presidente della sezione di Carpaneto Piacentino Paolo Montesissa, il vice presidente Marco Zanelli, il consigliere Stefano Capra insieme all’imprenditore Mauro Rigolli. Ad accoglierli e ad accompagnarli in visita nelle aziende agricole alluvionate il presidente di comprensorio Coldiretti Conselve Luigi Zamborlin.

Il fieno è stato distribuito alle aziende agricole di Flavio Ferro a Casalserugo e di Piergiorgio Borille a Maserà, due allevamenti che si sono trovati allagati per diversi giorni con ingenti danni alle strutture e al deposito di fieno, paglia e attrezzatura. “Coldiretti e Consorzio Agrario di Piacenza hanno dimostrato una grande generosità – afferma Luigi Zamborlin – e costanza nella consegna del fieno raccolto nel loro territorio. In questo momento le nostre aziende agricole stanno sostenendo ingenti costi per l’acquisto di tutto ciò che l’alluvione ha distrutto, indispensabile però per la ripresa dell’attività. Sono andate perdute tonnellate di paglia, fieno, mangimi e altri alimenti, senza contare i danni strutturali. Ringrazio a nome di tutta la Coldiretti di Padova e dei nostri imprenditori agricoli gli amici di Piacenza per l’attenzione e l’affetto che ci stanno dimostrando in questo momento non facile”. La prima tappa della “consegna di solidarietà” da parte di Coldiretti Piacenza è stata Ponte San Nicolò, nell’azienda di Luca e Cesare Bastianello, a poche decine di metri dal punto di rottura dell’argine del Bacchiglione a Roncaiette.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fonte: da Padova24ore.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento