Coldiretti porta gli orti urbani all’International summer school del Politecnico

Iniziativa di Coldiretti che contribuisce alla quinta edizione dell'Internation Summer school open city

Un nuovo modo di interpretare gli spazi, unendo l’estetica all’utilità, con gli Orti Urbani di Campagna Amica: questo il contributo di Coldiretti Piacenza, partner della quinta edizione dell’International Summer School Open City organizzata dalla scuola di architettura del Politecnico di Milano della sede piacentina e che ha organizzato per tre intense settimane convegni e work shop sviluppando il tema “Architectures for a creative city. Piacenza Towards Expo.”

E proprio nel cuore della città, nella sede universitaria dell’ex macello, Coldiretti ha interpretato lo spazio delle aiuole di fronte alle aule ricreando piccoli tasselli dell’Orto Urbano di Campagna Amica con lattughe e verze, un modo originale per interpretare gli spazi anche in vista di Expo 2015 e dei valori che esso veicola. «Fondazione Campagna Amica - afferma Cinzia Pastorelli responsabile provinciale del progetto - promuove l’iniziativa degli orti urbani per diffondere la conoscenza del mondo rurale specialmente in città creando spazi nei quali sia possibile scoprire i metodi agricoli tradizionali rispettose dell’ambiente e, perché no, instaurare rapporti direttamente con gli imprenditori imparando da essi concetti come la stagionalità e l’utilizzo di varietà locali ed il piacere di consumare prodotto a km zero».

«L’orto Urbano ci sembra un bellissimo modo di interpretare il tema che quest’anno Expo propone, Nutrire il pianeta energia per la vita - prosegue Pastorelli - non solo per coinvolgere gli studenti in un’attività produttiva che li avvicini a questo mondo ma anche per investire su quelli che saranno i futuri esperti di architettura, perché possano trovare nel verde, nella ruralità quella creatività sostenibile che possa essere un valore aggiunto per tutta la società. Anche con il progetto di Educazione alla Campagna Amica che vede coinvolgere tutti i bambini della provincia - conclude Pastorelli - cercheremo di trasmettere ai ragazzi il valore della tutela dell’ambiente e della cura di quel piccolo seme che potranno vedere crescere di giorno in giorno e diventare piantina davanti ai loro occhi, questa la magia della vita e della natura che coniugheremo per loro in un progetto che vedrà protagonisti un orto ed Expo 2015».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento