Coldiretti: "stoppata” complicanza burocratica a danno delle aziende vitivinicole

Nelle settimane scorse Coldiretti aveva denunciato il sistema E-bacchus, che era entrato in vigore il 1° gennaio, come l'ennesima inutile complicazione burocratica ai danni delle aziende vinicole

Nelle settimane scorse Coldiretti aveva denunciato il sistema E-bacchus, che era entrato in vigore il 1° gennaio, come l’ennesima inutile complicazione burocratica ai danni delle aziende vinicole. Oggi grazie a un pressing insistente di Coldiretti presso il Ministero e l’Ispettorato Centrale della tutela della Qualità e Repressione Frodi dei prodotti agroalimentari (ICQRF), è uscita una circolare della stessa ICQRF, la quale chiarisce che, nelle more della risposta della Commissione UE, le movimentazioni all’interno della UE dei vini confezionati possono non riportare le diciture previste dagli art. 24 e 31 del reg. 436/08.

“Si tratta di una grande successo ottenuto da Coldiretti - sottolinea il presidente di Coldiretti Piacenza Luigi Bisi - in quanto, così come era previsto dalla norma, indicare su tutti i documenti di accompagnamento diciture complesse con codici e numeri di idoneità, anche suoi prodotti confezionati, avrebbe provocato un aggravio burocratico insostenibile per le piccole e medie aziende vitivinicole, che già devono sottostare al controllo di oltre 20 enti  non sempre coordinati tra loro e che richiedono alle imprese documentazione e dati, spesso già in mano alla pubblica amministrazione”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Grazie alla nostra azione - prosegue Bisi - abbiamo tutelato le aziende vitivinicole e la produzione di vino DOC di qualità quali sono i nostri vini piacentini, un patrimonio che troppo spesso viene dimenticato, ma che rappresenta il nostro biglietto da visita, l’espressione più elevata del legame con il territorio”. In attesa di conferma anche da parte delle Commissione dell’Unione Europa le aziende vitivinicole potranno omettere tali indicazioni per i vini imbottigliati circolanti nell’Unione Europea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento