Mense scolastiche, a Piacenza qualità da oltre 10 anni con i prodotti agricoli locali

Coldiretti plaude le Amministrazioni Pubbliche che hanno scelto i prodotti locali per le mense scolastiche

Luca Piacenza

Ha iniziato il comune di Rottofreno, a introdurre nelle proprie mense scolastiche i prodotti agricoli locali e biologici, aprendo la strada a quella che si è poi concretizzata una vera rivoluzione nell’intendere la mensa scolastica, fino ad arrivare, anche grazie all’intervento dell’amministrazione provinciale, a più di 30 comuni in tutta la nostra provincia. Un risultato che dimostra l’impegno importante della società, delle amministrazioni, delle istituzioni e delle aziende agricole a favore dell’educazione alimentare dei ragazzi che deve partire anche dalla giusta consapevolezza circa la provenienza del cibo. «L’esperimento iniziato tanti anni fa, afferma Luca Piacenza, vice direttore Coldiretti Piacenza, ha permesso alle aziende agricole spesso collocate di territori svantaggiati di valorizzare il proprio prodotto grazie al servizio organizzativo fornito da Biopiace, oggi Agripiace. Da pochi comuni si è potuto arrivare ad essere fornitori delle mense scolastiche di Piacenza e dell’ospedale. I prodotti agricoli forniti sono tutti di provenienza territoriale con una buona presenza di prodotti biologi e vanno dal latte fresco alla carne bovina, dalle mozzarelle alla farina. Il risultato positivo del progetto è stato possibile soprattutto grazie all’attenzione delle pubbliche amministrazioni».

La scelta del prodotto biologico locale nelle mense trova radici nella ricerca di uno sviluppo del territorio che sia sostenibile, riducendo i trasporti e dunque rispettando l’ambiente offendo al consumatore un prodotto fresco, ma risiede anche e soprattutto nella volontà di trasmettere ai ragazzi le tradizioni locali ed il valore della stagionalità. «Rispetto a questo tema, prosegue Piacenza, da sottolineare è l’impegno del mondo agricolo che ha mantenuto inalterato i prezzi dei prodotti in questi anni, accollandosi completamente, senza riversare sul prezzo finale, gli aumenti di costi energetici, dei mezzi tecnici e, non da ultimo, fiscali che in questi anni si sono verificati. La nostra provincia - conclude Luca Piacenza - su questo tema è senz’altro un ottimo esempio di come le mense scolastiche possano diventare un luogo di educazione alimentare e di socializzazione svolgendo non solo la funzione di nutrizione, ma anche quella di educare, istruire attraverso il racconto del prodotto e del territorio con  l’obiettivo, tra gli altri, di orientare le scelte del piccolo consumatore verso una più corretta alimentazione».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento