Commercio, perso il 10% dei negozi in cinque anni: Piacenza ha il peggior dato regionale

Il capoluogo di provincia dell'Emilia Romagna che ha visto il maggior ridimensionamento dal 2013 al 2018 è Piacenza con un calo del 10,4%

Nel periodo 2013-2018 nei principali centri dell'Emilia-Romagna si è registrata una diminuzione delle attività commerciali pari a 920 unità. È quanto emerso nel corso di convegno organizzato dalla Ancestor-Associazione Centri Storici della Confesercenti regionale intitolato “Politiche di valorizzazione commerciale dei centri storici e ruolo dell'assistenza tecnica”. La diminuzione più consistente, in termini assoluti - spiega l'associazione - si è registrata a Bologna con un calo di 187 aziende, a Ravenna con 118 e a Rimini con 114. Guardando alla diminuzione in termini percentuali il capoluogo che ha visto il maggior ridimensionamento è Piacenza con un calo del 10,4%, seguita da Ravenna (-9%) e Cesena (-7,4%). Nel dettaglio il calo si è registrato soprattutto fra le imprese specializzate (le non specializzate, infatti, sono diminuite di una sola unità e hanno aumentato il loro peso sul settore dal 12% al 13%) mentre i settori più colpiti sono stati l'abbigliamento, le calzature e gli articoli in pelle con 277 aziende in meno; gli articoli culturali e creativi, ossia libri, giornali, cartolerie e articoli sportivi con 253 unità in meno e gli articoli per la casa con 234 unità in meno. Sono aumentati, invece, i negozi di apparecchiature informatiche e telecomunicazioni cresciuti di 41 unità, le attività di alloggio, cresciute di 201 unità e ristorazione, avanzate di 666 unità. Per quanto riguarda l'alloggio, l'aumento è dovuto alla forte crescita di Bologna (+148 imprese), seguita a distanza da Ferrara (+28) mentre Rimini registra un calo di 18 unità. La tipologia che è cresciuta di più è stata quella degli affitti brevi, b&b e residence, passata da 274 a 491 unità, con una forte crescita in particolare a Bologna (da 76 a 221). Nel settore della ristorazione, a fianco della crescita delle imprese a Bologna (+247), si sono registrati buoni incrementi a Parma (+103), Modena (+101) e Reggio Emilia (+72). Nel corso del convegno sono emerse anche una serie di richieste per le istituzioni da parte della Confesercenti dell'Emilia-Romagna per il commercio in regione. Cinque, in particolare, i desideri dell'associazione a partire da risorse destinate direttamente alle imprese per lo sviluppo di progetti commerciali; valorizzazione della rete dei Cat-Centri di assistenza tecnica alle imprese del commercio, turismo e servizi ed il loro riconoscimento come centri per l'innovazione; valorizzazione del sistema dei Confidi; sostegno allo sviluppo dei Digital Innovation Hub per il commercio e l'introduzione di risorse provenienti da diverse fonti per la qualificazione, anche infrastrutturale, dei centri urbani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Incidente a San Rocco, chiuso temporaneamente il ponte di Po

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento