menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Barriviera e Repetti

Barriviera e Repetti

Con Capsa Terrepadane è possibile un “taglio sartoriale assicurativo”

Gli imprenditori agricoli piacentini hanno a disposizione, grazie a Capsa Terrepadane, un vero e proprio “taglio sartoriale” assicurativo, ovvero prodotti “dedicati” e personalizzati in base alle peculiarità dell’azienda in cui operano e di cui sono titolari e commisurata alle tipologie produttive

Gli imprenditori agricoli piacentini hanno a disposizione, grazie a Capsa Terrepadane, un vero e proprio “taglio sartoriale” assicurativo, ovvero prodotti “dedicati” e personalizzati in base alle peculiarità dell’azienda in cui operano e di cui sono titolari e commisurata alle tipologie produttive, ovvero una prerogativa di differenziazione che il territorio piacentino sa, come pochi, esprimere.

Ne trattiamo con Francesco Repetti ed Ivan Barriviera, i due agenti titolari dei servizi offerti da Capsa, società di intermediazione assicurativa su mandato di Fata che, dal 1927, opera per garantire la sicurezza del proprio lavoro e della propria famiglia, agli agricoltori ed allevatori piacentini.

Non a caso Repetti appartiene ad una “storica” famiglia di agricoltori dove ha forgiato il proprio imprintig, messo al servizio, da oltre vent’anni, proprio per questo fondamentale comparto della nostra provincia e per il Consorzio Terrepadane, che, da oltre cent’anni, è patrimonio dei soci- agricoltori ed al loro fianco, capillarmente diffuso sul territorio piacentino ed ora, dopo le acquisizioni, in quelli di altre province lombarde.

Se Repetti rappresenta l’humus di Capsa, Barriviera ne emblematizza la più moderna evoluzione: opera da vent’anni nel ramo assicurativo con molteplici esperienze in importanti società ed oggi è l’espressione di una nuova offerta di prodotti che, oltre alla “storica clientela”, vuole allargarsi verso le piccole e medie imprese ed al commercio, con proposte originali.

Un esempio calzante è rappresentato dalla “multi veicolo”, unico in Italia che garantisce, assicurando un certo numero di veicoli (tre) all’interno del nucleo familiare, specifiche agevolazioni e coperture integrative. “Si va insomma- come spiega Repetti- verso un diverso approccio verso il consumatore con l’intento di spiegargli che non è tanto il costo del prodotto (del resto abbastanza similare nel contesto assicurativo), quanto le soluzioni e la qualità del servizio che fanno la differenza reale e sostanziale”.

Capsa offre quindi, con la sua struttura (tre sub-agenti e quattro impiegate) prodotti specificatamente studiati per il mondo agricolo piacentino, uno dei pochi che produce qualità diversificata, dal pomodoro, alla filiera zootecnica e lattiero- casearia, per uva, vino e cantine. Attraverso la polizza principale denominata “Globale agricoltura” sono previsti specifici “moduli” che coprono incendio, furto, responsabilità civile, infortuni, tutela legale ed R.C dei prodotti.

In quella della grandine sono per esempio inserite tutte le principali avversità atmosferiche, partendo dalla fondamentale consapevolezza che gli agricoltori sono gli unici imprenditori ad operare in aziende con il cielo per tetto! Ma Capsa dedica particolare attenzione anche alle famiglie con polizze “dedicate” per tutto il “ramo vita”.

Insomma con Capsa (Fata), il Consorzio Terrepadane aggiunge un ulteriore tassello di qualità all’offerta per il mondo agricolo, per garantire tutta la sicurezza e la tranquillità di chi vi lavora. Non a caso, proprio recentemente, Fata ha conseguito due prestigiosi riconoscimenti: uno al “Milano Finanzia Insurance& Previdenza” Awards 2015; la sua Multiveicolo è entrata nell’elite per l’innovazione nelle polizze. L’altro è quello denominato “Le fonti Eccellenza dell’anno nelle assicurazioni agricoltura”, sia per il consolidato sodalizio con il mondo agricolo, come per le soluzioni innovative. Un premio che viene assegnato con una ricerca a livello mondiale e che gode del patrocinio della Commissione Europea.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento