rotate-mobile
Economia

Conclusa con successo la settimana della Bonifica e dell’irrigazione

Zermani: «È stata un’occasione di confronto per poter spiegare l’importanza dell’acqua, della tutela e salvaguardia del territorio»

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPiacenza

Grande successo per la Settimana della Bonifica e dell’Irrigazione! Il tema di questa edizione, “La terra chiede aria, l’acqua cerca spazio” ha cercato di rendere più comprensibile il ruolo dei Consorzi di Bonifica nella tutela dei due elementi, terra e acqua, soffocati dalle scelte dell’uomo e di come le molteplici attività dei Consorzi siano essenziali per la difesa del suolo e la valorizzazione dell’ambiente.

Tante anche quest’anno le iniziative in programma: dall’inaugurazione del Sentiero del Tidone, 50 Km dal Po alla diga del Molato percorribile a piedi, a cavallo o in bicicletta per riscoprire la Valtidone, ai diversi tagli del nastro per il completamento dei lavori eseguiti nel distretto della montagna a testimonianza dell’importanza della collaborazione e della sinergia tra gli Enti locali e il Consorzio, dai 400 ragazzi provenienti da tutta la Regione che il 13 Maggio hanno “invaso” Piazza Cavalli per la premiazione regionale e provinciale, per la prima volta svolte insieme, del concorso Urber “Acqua e territorio”, alle visite guidate agli impianti e i progetti formativi in collaborazione con il museo di scienze naturali di Piacenza ed il museo “G.Corstesi” di Castell’Arquato. 

Il Consorzio ha inoltre voluto supportare, data l’affinità di tematiche e obiettivi, alcuni eventi di particolare importanza come: “CantiAmo Piacenza Live”, il concerto organizzato nella splendida cornice del Teatro Municipale, in cui si sono esibiti i maggiori gruppi musicali piacentini, per un totale di circa 130 artisti, la gara di Triathlon “Trofeo Consorzio di Bonifica” dalla diga del Molato in cui è stato organizzato anche il raduno di pesca alla Trota promosso dalla Società di Pesca Sportiva Alta ValTidone, “Mulini in Festa” organizzata dall’Associazione “La strada dei mulini” in occasione della Giornata Europea dei Mulini per promuovere queste storiche strutture della cultura contadina, “Arginiamo il cuore” organizzato Progetto Vita-CNA rendendo, con l’installazione di due defibrillatori sull’argine del Po nei pressi di Monticelli d’Ongina e Castelvetro P.no, assegnando il primato di argine cardioprotetto d’Europa e  VenTo, il progetto nazionale del Politecnico di Milano, patrocinato dai Ministeri di Turismo e Cultura, Ambiente e Agricoltura, che riguarda la mobilità sostenibile e la possibilità di percorrere tutta la valle del Fiume Po in bicicletta con il quale in Consorzio di Bonifica ha sottoscritto un protocollo d’intesa condividendo finalità ed obiettivi.

Tante e differenti iniziative dunque, che hanno l’intento di coinvolgere ma anche promuovere occasioni di sviluppo a livello territoriale per migliorare la qualità della vita degli abitanti riportando l’attenzione a stili di vita più sani e sostenibili.

«Un appuntamento importante quello della Settimana della Bonifica, che ogni anno accende i riflettori su un lavoro molto spesso sottovalutato ma costante come quello dei Consorzi - spiega il Presidente del Consorzio di Bonifica, Fausto Zermani-   e ha fornito occasioni di incontro e di confronto per poter spiegare soprattutto alle nuove generazioni,  l’importanza dell’acqua, della tutela e salvaguardia del territorio».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conclusa con successo la settimana della Bonifica e dell’irrigazione

IlPiacenza è in caricamento