Domenica, 14 Luglio 2024
Economia

Condifesa Piacenza a confronto a Ferrara

Tutto pronto per l’evento in campo organizzato da Edagricole in collaborazione con il Sistema Condifesa-Asnacodi Italia che si terrà il prossimo 8 aprile a Jolanda di Savoia (Ferrara) ospitati nell’azienda di Bonifiche Ferraresi.

«Un evento che ci permetterà di toccare con mano le innovazione nell’ambito della Gestione del Rischio in agricoltura – sottolinea Gianmaria Sfolcini, Presidente del Condifesa di Piacenza – occasione unica a livello nazionale dove sarà possibile testare soluzioni di difesa attiva e scoprire gli strumenti di difesa passiva, come le polizze index e i fondi mutualistici – evidenzia il Presidente».

L’evento è organizzato con due momenti distinti, a partire dalle 10 si terrà un tour guidato in campo dove i massimi esperti di sistemi di copertura, strumenti di supporto alle decisioni, soluzioni antigelo, genetica, ecc. Concluso il tour guidato, nel pomeriggio si potranno affrontare i temi caldi della Gestione del Rischio a 360 gradi in un’annata particolarmente complessa, il tutto grazie ad un momento di confronto che vedrà impegnati agricoltori, rappresentanti delle istituzioni, delle compagnie di assicurazione e degli enti di ricerca.

«La Gestione del Rischio – evidenzia Stefano Cavanna direttore del Condifesa di Piacenza – sta vivendo un momento di forti cambiamenti, il 2022 è un anno di transizione, complesso. Partecipiamo con entusiasmo a questa iniziativa per poter vedere tutte le novità nella difesa attiva delle produzioni: questo anche per far comprendere che con il giusto mix di difesa attiva e passiva è possibile salvaguardare il reddito delle aziende».

«Grazie al lavoro dei territori con un coordinamento centrale – sottolinea Andrea Berti, direttore di Asnacodi Italia – siamo riusciti a dare il via ad un evento di importante crescita per tutto il nostro Sistema e per gli agricoltori, specialmente in vista delle importanti tappe che vede coinvolta la Gestione del Rischio da qui al 2023, quando dovrebbe partire il nuovo fondo AgriCat che permetterà di ampliare la platea di imprenditori agricoli che ricorre alle soluzioni assicurative e mutualistiche per mitigare, trasferire, ridurre il rischio».

«Temperature estreme, insetti alieni, fluttuazioni del mercato sono alcuni dei rischi con i quali dobbiamo convivere – spiega Albano Agabiti, presidente di Asnacodi Italia, proprio per questo dobbiamo conoscere al meglio le più moderne e innovative soluzioni di difesa attiva e passiva che il mercato ci mette a disposizione e che avremmo la possibilità di vedere all’evento in campo», conclude Agabiti.

Appuntamento per l’8 aprile 2022 a partire dalle 10.00 via Gran linea, Jolanda di Savoia, - Italia

Di seguito il programma completo dell’evento

Programma 8 aprile 2022 a Jolanda di Savoia (FE)

PROGRAMMA

ORE 9.30
ACCREDITO PARTECIPANTI

ORE 10.00-13.00
TOUR GUIDATO IN FRUTTETO

  • 1° TAPPA: La genetica Portinnesti e varietà per rispondere al cambiamento climatico
  • 2° TAPPA: Supporto decisionale Stazioni agrometeorologiche e Dss per una gestione mirata del frutteto
  • 3° TAPPA: Irrigazione Risparmio idrico ed efficienza produttiva con l’irrigazione di precisione.
  • 4° TAPPA: Sistemi di difesa antigelo Irrigazione antibrina, ventole e bruciatori per contrastare le gelate tardive
  • 5° TAPPA: Sistemi di copertura Le reti per la copertura del frutteto: tipologie, funzioni e aspetti fisiologici
  • 6° TAPPA: Il frutteto smart. Un esempio di tecnologie integrate per una frutticoltura sostenibile
  • 7° tappa: Strumenti assicurativi. Polizze agevolate e fondi mutualistici per proteggere il raccolto e il reddito

A cura di: Sara Vitali, giornalista Edagricole

ORE 13.00
Pranzo offerto dagli organizzatori

ORE 14.30-16.00 – CONVEGNO

Introduzione

14.30 L’impatto economico del cambiamento climatico sulla produttività e il supporto delle nuove tecnologie
Pierluigi Romiti Ibf Servizi

14.40 Coperture, analisi su costi e redditività: il caso del pereto
Alessandro Palmieri dipartimento di Scienze e tecnologie agroalimentari, Università di Bologna

14.50 Le coperture su ciliegio, aspetti tecnici e agronomici
Stefano Lugli, dipartimento di Scienze della vita, Università di Modena e Reggio e Emilia

15:00 L’importanza di una corretta progettazione e manutenzione
Andrea Rossi, Responsabile impiantistica e plastiche di Cai – Consorzi Agrari d’Italia

15.10 Strumenti per la difesa attiva, i contributi a disposizione delle aziende agricole
Giuseppina Felice dirigente responsabile del servizio competitività delle imprese agricole e agroalimentari della Regione Emilia-Romagna

15.20 Case history: ciliegi protetti
Maurizio Baldisserri, frutticoltore

15.30 Assicurazioni agevolate e il nuovo fondo mutualistico nazionale
Camillo Zaccarini Bonelli Direzione strumenti Gestione del rischio di Ismea

15.40 Un’arma in più contro le fitopatie: i fondi mutualistici
Filippo Codato competence leader di Asnacodi Italia – area fondi mutualistici

15.50 La parola alle assicurazioni
Alessandro Bellini Vh Italia

ORE 16.00 Case history
Polizze agevolate: l’esperienza di un agricoltore

ORE 16.10 Tavola rotonda
Dal campo al mercato, la gestione del rischio per la filiera

Intervengono:

  • Andrea Berti direttore di Asnacodi Italia
  • Paolo Bruni presidente Cso Italy
  • Davide Vernocchi presidente Apoconerpo

ORE 16.30 Conclusioni
Albano Agabiti, presidente di Asnacodi Italia

MODERA
Simone Martarello, giornalista Edagricole

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condifesa Piacenza a confronto a Ferrara
IlPiacenza è in caricamento