menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sfolcini e Cavanna

Sfolcini e Cavanna

Condifesa Piacenza: aperta la campagna assicurativa 2020

La campagna agli agricoltori dal titolo “Proteggi il tuo 2020! Informarti non costa nulla” ha l’obiettivo di spingere gli agricoltori ad informarsi per capire quali siano i costi necessari ad assicurare le loro produzioni

Nonostante le numerose difficoltà che caratterizzano anche il lavoro del mondo agricolo, la campagna assicurativa agevolata è partita nei giorni scorsi. «Gli uffici di Condifesa Piacenza- chiarisce il direttore Stefano Cavanna- sono operativi al 100% in smartworking. Si tratta- precisa Cavanna- di una campagna partita in salita dati i numerosi risarcimenti erogati agli agricoltori negli scorsi anni, aggravata dall’emergenza sanitaria in corso e dalle gelate degli scorsi giorni; tuttavia siamo già riusciti a stipulare diverse convenzioni assicurative per i nostri associati. Ricordiamo che le polizze agevolate beneficiano di un contributo pubblico fino al 70% del costo di polizza, sono sempre di più uno strumento indispensabile ed allo stesso tempo complesso. Oggi infatti- le polizze “grandine” arrivano a coprire fino a nove avversità come eccesso di pioggia, vento forte, siccità, alluvione, gelo e brina, colpo di sole».

«Quest’anno- ricorda il presidente Stefano Sfolcini- la nostra campagna di comunicazione agli agricoltori dal titolo “Proteggi il tuo 2020! Informarti non costa nulla”, ha l’obiettivo di spingere gli agricoltori ad informarsi per capire quali siano i costi necessari ad assicurare le loro produzioni. Ci imbattiamo ancora in diversi luoghi comuni, come il pensare che assicurare sia un’azione molto costosa, oppure il pensare che le assicurazioni fatichino ad erogare risarcimenti in caso di danno; tutti i dati dei nostri soci- rammenta Sfolcini-  fanno emergere il contrario; per diverse produzioni i costi sono sopportabili, il contributo previsto è un aiuto importante, ma soprattutto negli ultimi anni questi strumenti assicurativi hanno letteralmente salvato il reddito di diverse aziende nostre socie. Pertanto- ribadisce il presidente di Condifesa- l’invito è quello di non rimanere nel dubbio e contattare i nostri uffici per preventivi e chiarimenti in merito alle proprie coltivazioni da assicurare. I nostri tecnici sono al lavoro quest’anno ancora di più per dare aiuto a noi agricoltori a compiere scelte giuste in ordine di condizioni contrattuali e di costi. Non esitate a contattarli per qualunque vostra esigenza».

«La campagna- soggiunge ancora il direttore Cavanna-  è dunque iniziata; diversi agricoltori stanno assicurando le proprie produzioni e numerosi stanno chiedendo chiarimenti. Ci tengo a sottolineare che il maggior numero di contatti provengono da aziende che non avevano utilizzato gli strumenti assicurativi; ora, a causa dei numerosi danni dello scorso anno, si stanno informando per non perdere questa possibilità. I nostri uffici sono a disposizione e possono essere raggiunti tramite una mail a info@condifesa.it ed al numero 339/5614795».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento