Confagricoltura Piacenza in assemblea generale

Appuntamento il 26 aprile a Palazzo dell’Agricoltura

E’ fissata per martedì 26 aprile presso la Sala Bertonazzi del Palazzo dell’Agricoltura in via C.Colombo,35 a Piacenza l’Assemblea Generale di Confagricoltura Piacenza che vedrà una sessione riservata alle ore 09.00 per poi aprire al pubblico alle 10.30. A coordinare i lavori sarà direttamente il presidente Enrico Chiesa che interverrà, con la propria relazione, dopo gli indirizzi di saluto ed alcuni interventi programmati per passare in rassegna e focalizzare le problematiche dei principali settori del comparto. “L’agricoltura moderna, quella delle nostre imprese, è uno degli ingranaggi fondamentali che ha consentito sino ad oggi al mondo occidentale di esprimersi  per quello che è  – spiega Enrico Chiesa, al vertice dell’associazione da cinque anni -. L’espressione del mondo contemporaneo ha nelle sua fondamenta un’agricoltura d’impresa che usa efficacemente e consapevolmente le risorse, rispetta l’ambiente, garantisce la salubrità e la disponibilità degli alimenti, riconosce e valorizza la vita come bene supremo. Il mondo libero è prima di tutto un modo libero dalla fame, un mondo in cui il cibo è accessibile a tutti. Nelle nostre imprese c’è il primo seme della libertà del mondo contemporaneo. Dobbiamo esserne consapevoli quando chiediamo alla politica e alle istituzioni di liberarci da norme vessatorie generate dalla mancanza di strategia e visione sistemica. Dobbiamo sapere – prosegue Chiesa - che la crisi dei nostri settori produttivi è intimamente connessa ad una crisi identitaria. Assistiamo a discussioni surreali in cui si vogliono delegittimare valori ed etiche che hanno permesso lo sviluppo della nostra civiltà: si veda l’attacco alle produzioni zootecniche viste come dannose e contrapposte rispetto a scelte alimentari che vengono elette a stili di vita. La nostra Assemblea – conclude il presidente provinciale dell’Associazione - sarà l’occasione per dialogare e tracciare insieme la strada da percorrere per tutelare le nostre imprese e le nostre produzioni. Per condividere strategie gestionali e soprattutto, per condividere sindacalmente la via che intendiamo seguire per affermare l’importanza del nostro operato, non come tutela degli interessi di parte, ma per difendere e affermare i valori fondanti che attribuiscono senso alla vita di ciascuno di noi e di cui la nostra agricoltura è intrisa”. A tirare le fila della mattinata, tracciando un bilancio ad ampio spettro spetterà a Mario Guidi, presidente nazionale di Confagricoltura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Cade dalle scale di casa e batte la testa, è grave

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • Solo in Italia e ricoverato in ospedale a Piacenza, i poliziotti delle volanti si prendono cura del suo cane

Torna su
IlPiacenza è in caricamento