Confagricoltura rinnova i vertici: Giovanna Parmigiani confermata in giunta nazionale

Massimiliano Giansanti, al secondo mandato, Presidente nazionale per acclamazione

La giunta nazionale

Grande soddisfazione e orgoglio per Confagricoltura Piacenza che vede l’allevatrice Piacentina, Giovanna Parmigiani, già vicepresidente di Confagricoltura Piacenza e presidente della Federazione Nazionale di prodotto Carni Suine di Confagricoltura, confermata al secondo mandato, tra i nove membri della di Giunta Esecutiva di Confagricoltura nazionale. 

Giovanna Parmigiani, che è anche membro di Consiglio del Consorzio dei salumi Piacentini, conduce con la sorella l’azienda di famiglia ad indirizzo suinicolo-zootecnico a Mezzano Dosi, una località alle porte di Piacenza. Con due allevamenti annessi, l’azienda complessivamente conta oltre 2000 capi prevalentemente destinati al circuito Dop. Laureata in Economia e Commercio, Parmigiani, ha un’altra azienda suinicola nel lodigiano, un’ulteriore attività per la produzione di salumi d’eccellenza e un’azienda di produzione di vino in Spagna.

La sua conferma è avvenuta mercoledì 21 ottobre, a Palazzo della Valle a Roma. L’associazione degli imprenditori agricoli ha infatti rinnovato in assemblea i propri vertici confermando per acclamazione alla guida dell’organizzazione per il prossimo quadriennio Massimiliano Giansanti.

Romano, 46 anni, Giansanti è presidente di Agricola Giansanti srl e amministratore del Gruppo aziende agricole Di Muzio, con imprese agricole nelle province di Roma, Viterbo e Parma. Da un mese è anche vicepresidente del Copa, il Comitato delle organizzazioni agricole europee. Giansanti era entrato nel 2011 nella Giunta esecutiva di Confagricoltura dopo essere stato, precedentemente, presidente degli agricoltori romani e vicepresidente di Confagricoltura Lazio.

«Sono stati tre anni di intenso lavoro – ha dichiarato Giansanti -  l’ultimo, quello che ha coinciso con il centenario della nostra associazione, condizionato anche dall’emergenza sanitaria che ha messo a dura prova il settore agroalimentare, rimettendolo al centro dell’economia. Ci aspettano sfide importanti e per affrontarle abbiamo intrapreso un percorso in cui il confronto, la condivisione delle scelte e la possibilità di misurarsi devono essere un obiettivo comune per rendere Confagricoltura ancora più efficiente e autorevole. Il mio impegno sarà totale – ha aggiunto - per contribuire a raggiungere obiettivi di crescita sindacale sempre più ambiziosi. Con l’impegno di tutti saremo in grado di aumentare la capacità di produzione dell’agricoltura italiana, al fine di raggiungere la sovranità alimentare. Un traguardo ambizioso, ma a portata di mano per accompagnare le nostre aziende verso la massima capacità competitiva, garantendo la redditività delle imprese agricole e la valorizzazione del Made in Italy». L'assemblea ha anche eletto i nove componenti della Giunta: entrano nell’esecutivo Lamberto Frescobaldi, presidente dell’omonima azienda vitivinicola toscana e consigliere dell’Accademia dei Georgofili; Filippo Schiavone, cerealicoltore, presidente di Confagricoltura Foggia, già vicepresidente dei Giovani Agricoltori Anga. Riconfermati, oltre a Giovanna Parmigiani, Luca Brondelli Di Brondello, Marco Caprai, Giordano Emo Capodilista, Sandro Gambuzza, Matteo Lasagna e Rosario Rago. 

«Ringrazio Confagricoltura, a tutti i livelli, dalla sede territoriale, a quella regionale sino alla nazionale – ha detto Parmigiani -  per aver confermato la fiducia nel mio operato. Lo considero un riscontro positivo dell’impegno profuso nel primo mandato. Sono consapevole delle responsabilità e dell’impegno che il ruolo richiede, cercherò di proseguire dando il massimo per il bene di Confagricoltura e del nostro settore».

«Non possiamo che essere orgogliosi – ha commentato Filippo Gasparini, presidente di Confagricoltura Piacenza – Piacenza esprime una personalità di prestigio in ambito nazionale. Proseguiamo su una strada tracciata, certamente non semplice, ma ben chiara. Un risultato che attesta l’importanza della nostra Associazione territoriale e il valore di Giovanna. I nostri valori comuni sono alla base di un lavoro di squadra che con Giovanna dura da molti anni. A lei i complimenti miei personali e di tutta Confagricoltura Piacenza con l’augurio di buon lavoro a tutta la Giunta nazionale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

Torna su
IlPiacenza è in caricamento