menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Confedilizia: «Non è obbligatorio il progetto di anagrafe immobiliare dettagliata di Carpaneto»

Il piano delle attività comprendeva "la verifica della numerazione civica esterna e l'assegnazione della numerazione interna a ciascun immobile e il conseguente collegamento della stessa ai rispettivi riferimenti catastali"

Su richiesta della Confedilizia di Piacenza, il sindaco di Carpaneto ha fornito il 24 novembre dell'anno scorso chiarimenti in ordine all'Avviso pubblico del 2 luglio dello stesso anno con cui comunicava che era stato avviato – in collaborazione col gestore del servizio rifiuti Iren Ambiente spa «Un progetto obbligatorio per legge per la realizzazione di un'anagrafe immobiliare dettagliata». Nell'avviso si precisava, in particolare, che il piano delle attività comprendeva «La verifica della numerazione civica esterna e l’assegnazione della numerazione interna a ciascun immobile e il conseguente collegamento della stessa ai rispettivi riferimenti catastali».

Dalla risposta fornita emerge che l'aggiornamento della numerazione civica di cui al progetto "obbligatorio" si basa, in particolare, su alcune norme contenute sia nella legge anagrafica (artt. 9 e 10, l. n. 1228/1954), sia nel regolamento anagrafico (artt. 38-45, D.P.R. n. 223/1989).

Al riguardo, la Confedilizia di Piacenza rileva, tuttavia, che le norme richiamate disciplinano, essenzialmente, gli adempimenti topografici collegati al censimento generale della popolazione, nonché gli obblighi, relativamente alla numerazione civica e alla numerazione interna, ricadenti sui proprietari di fabbricati appena ultimati.

Per la Confedilizia di Piacenza non vi è, dunque, alcun riferimento normativo tra quelli indicati che giustifichi la realizzazione del progetto di "anagrafe immobiliare dettagliata" di cui all'Avviso, né, a maggior ragione, che ne abbia imposto l’avvio.

«L’iniziativa – aggiunge Confedilizia – aveva dunque, è da ritenersi, un fine meramente fiscale. A fronte di iniziative strane ed improvvide come questa (nella quale furono addirittura coinvolti anche i Carabinieri, come depositari di notizie al proposito) invitiamo i cittadini ad avvertire la Confedilizia, tanto più che iniziative come quella di Carpaneto risultano assunte, in copia, anche da Comuni viciniori». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento