menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Confedilizia acquista una nuova sede: "Porta anche tu il tuo mattone"

L'acquisizione dei locali era fattibile solo integrando le riserve sociali con un mutuo bancario e rinforzandole da una sottoscrizione straordinaria da parte dei soci. Su queste considerazioni il Consiglio direttivo ha così deciso di aprire la sottoscrizione denominata "Dona un mattone alla tue sede"

Interesse a Piacenza per l'iniziativa dell'Associazione Proprietari Casa-Confedilizia volta al raggiungimento del traguardo storico della sede in proprietà: molti gli iscritti e i cittadini che si sono recati nell'attuale sede di via Sant'Antonino 7 per una donazione o per informazioni.

Nell'ottobre scorso il Consiglio direttivo dell’Associazione, accogliendo il suggerimento di diversi Soci, aveva avviato uno studio di fattibilità per valutare la possibilità di superare i limiti fisici degli attuali uffici ormai insufficienti per svolgere e sviluppare adeguatamente i servizi di consulenza nella dovuta riservatezza. Una successiva ricerca di mercato aveva individuato la disponibilità, in zona centrale, di un fabbricato dalle caratteristiche idonee a una migliore organizzazione del lavoro.

L'acquisizione dei locali era fattibile solo integrando le riserve sociali con un mutuo bancario e rinforzandole da una sottoscrizione straordinaria da parte dei soci. Su queste considerazioni il Consiglio direttivo ha così deciso di aprire la sottoscrizione denominata "Dona un mattone alla tue sede".

L'appello alla generosità e alla preveggenza dei Soci si sta evolvendo in senso positivo e nell'Associazione è diffuso un moderato ottimismo sulla possibilità di raggiungere l’obiettivo.

«Per noi – dichiara il presidente Giuseppe Mischi – questo è un traguardo molto importante che ci permetterà di aprire un nuovo capitolo nella storia della nostra Associazione. Ciò si rende possibile grazie all'appoggio e all'incoraggiamento di molti soci e sostenitori che ci hanno spronati ad affrontare questo importante passo che ci farà crescere, consentendoci di affrontare con tranquillità il futuro. La nuova sede operativa costituirà, infatti, il punto di riferimento per incontrare tutti i soci e anche chi vorrà conoscere l'Associazione. In questi nuovi spazi, poi, sarà possibile programmare ulteriori attività, progetti ed eventi, organizzare il lavoro dei volontari e fornire un’assistenza ancora più professionale».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid-19: nel Piacentino altri 62 casi e otto decessi

  • Cultura

    Viaggio in anteprima nella sezione Archeologica restaurata del Farnese

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento