menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto Del Papa

foto Del Papa

Consegnato da Confapi Industria un dono di solidarietà alle parrocchie di San Giuseppe Operaio e Santa Franca

Gli assegni, da 2500 euro ciascuno, sono stati consegnati dal presidente di Confapindustria, Giacomo Ponginibbi, nelle mani di Don Maurizio Noberini e di Don Federico Tagliaferri

Sono stati consegnati nella sala consiglio del Comune di Piacenza i contributi che l'Associazione Confapindustria Piacenza ha voluto devolvere a sostegno di due realtà impegnate in iniziative e progetti di solidarietà a favore della comunità locale: l'iniziativa “Ti terrò a casa”, della Onlus che San Giuseppe Operaio ha dedicato ai progetti di solidarietà e il Centro Caritas zonale “La Giara”, facente capo alla comunità pastorale n. 8 cui appartiene anche S. Franca.  

«L'iniziativa di solidarietà di Confapi, che testimonia ulteriormente la grande attenzione che l'associazione riserva al territorio piacentino, e per cui ringrazio il Presidente Ponginibbi, il consiglio direttivo, associati e collaboratori -  ha evidenziato il Sindaco Patrizia Barbieri che è intervenuta alla consegna – si rivolge a due progettualità che operano, come tante altre sul territorio, con attenzione e sensibilità a sostegno delle famiglie più in difficoltà, soprattutto in questo anno dove è aumentata quella zona grigia di fragilità a causa dell'emergenza sanitaria, in due delle zone più popolose della città. Rinnovo, quindi, il ringraziamento a nome di tutta la comunità, allo straordinario impegno di queste realtà, del centro Caritas La Giara e di Don Maurizio Noberini, di Don Federico Tagliaferri e della Onlus San Giuseppe e di tutti i volontari che operano a sostegno e in aiuto ai bisogni della nostra comunità».

«Come associazione cerchiamo sempre di pensare degli aiuti concreti per le nostre imprese, ma anche per la nostra comunità - spiega il presidente Ponginibbi - in un periodo di difficoltà come questo non abbiamo esitato un attimo e abbiamo pensato a cosa fare, a chi aiutare: così abbiamo contattato il nostro sindaco che ci ha segnalato questi due progetti. Si tratta di un aiuto che però nelle nostre intenzioni non sarà certo unico: dove potremo infatti continueremo a essere vicini al territorio».

Il grazie per “il prezioso gesto di solidarietà che aiuta il lavoro di queste realtà” è arrivato da Don Maurizio Noberini, della parrocchia di Santa Franca che ha sottolineato “il valore dell'impegno dei volontari” per il funzionamento di questi progetti e da Mariapia Gliozzo del Centro Caritas La Giara che ha evidenziato come “molti si rivolgono al centro per chiedere un lavoro più che un sussidio e il nostro sogno sarebbe quello di dargli questa opportunità”. Uguale ringraziamento è giunto da Don Federico Tagliaferri che nel sottolineare il valore del lavoro contenuto anche nel nome della parrocchia di San Giuseppe Operaio ha ricordato l'impegno a favore delle famiglie in difficoltà, concretizzato nel progetto “Ti terrò a casa” della Onlus San Giuseppe, con Rinaldo Busca che ha ripercorso l'iniziativa di solidarietà che prosegue dal 2015, sottolineando come aumenta nella gente “il senso di carità inteso come momento cristiano da vivere” e il “costante rapporto nell'attività della Onlus con gli assistenti e i servizi sociali”.

Gli assegni, da 2500 euro ciascuno, sono stati consegnati dal presidente di Confapindustria, Giacomo Ponginibbi, nelle mani di Don Maurizio Noberini e di Don Federico Tagliaferri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento