Economia

Consorzio di Bonifica: 20 seggi a "Per la bonifica e per il territorio piacentino", 3 a "Giustizia e trasparenza"

Sono stati 4371 i voti espressi per il rinnovo dei vertici. Diciassette seggi più tre come premio di maggioranza per la lista unitaria delle associazioni datoriali, tre alla lista di Legambiente

Si è arrivati al dunque per il rinnovo dei vertici del Consorzio di Bonifica di Piacenza. Il Consorzio ha comunicato che le operazioni per il rinnovo degli organi amministrativi per il quinquennio 2021-2026 – iniziate nella mattinata di ieri domenica 26 settembre e terminate alle 14 di oggi, lunedì 27 settembre - si sono concluse. Gli elettori hanno potuto votare presso i seggi dislocati nei comuni di Piacenza, Borgonovo, Fiorenzuola, Bettola, Bobbio, Vernasca e Podenzano.

Due le liste, da una parte la lista “Per la bonifica e per il territorio piacentino” che riunisce le associazioni: Coldiretti, Cia, Cna, Confagricoltura, Confapi, Confcommercio, Confcooperative, Confedilizia, Confesercenti, Confindustria, Legacoop Emilia Ovest, Libera Artigiani e Upa Federimpresa. Dall’altra parte la lista “Giustizia e trasparenza” promossa da Legambiente e dall’associazione “Amici del Nure”. Il numero di voti espressi è di 4.371 di cui 4.160 voti validi, 65 schede bianche e 146 schede nulle. I risultati saranno convalidati definitivamente del Comitato Amministrativo visti anche gli eventuali reclami. I votanti sono 2820 (alcuni possono esprimere più preferenze), così suddivisi: Piacenza1 365, Piacenza2 359, Piacenza3 264, Piacenza4 201, Borgonovo 322, Fiorenzuola 331, Bettola 316, Bobbio 235, Vernasca 271, Podenzano 156. L'affluenza totale è stata così quasi vicina al 3 per cento. In aumento rispetto al 2015, ma comunque lontana dall'essere un'elezione che coinvolge i piacentini. Erano 120mila i piacentini che ne avevano diritto. 

A seguito dei primi conteggi, considerando anche i premi di maggioranza, ecco i risultati:

Nella sezione 1 a fronte di 2.119 voti espressi, la lista “Per la bonifica e per il territorio piacentino” ha ricevuto 1.358 voti validi, aggiudicandosi 3 seggi. La lista “Giustizia e trasparenza” ha totalizzato 668 voti aggiudicandosi 1 seggio.

Nella sezione 2 a fronte di 1.766 voti espressi, la lista “Per la bonifica e per il territorio piacentino” ha ricevuto 1.196 voti validi, aggiudicandosi 5 seggi. La lista “Giustizia e trasparenza” ha totalizzato 503 voti aggiudicandosi 2 seggi.

Nella sezione 3 a fronte di 390 voti espressi, la lista “Per la bonifica e per il territorio piacentino” ha ricevuto 345 voti validi, aggiudicandosi 6 seggi. La lista “Giustizia e trasparenza” non era presente.

Nella sezione 4 a fronte di 96 voti espressi, la lista “Per la bonifica e per il territorio piacentino” ha ricevuto 90 voti, aggiudicandosi 6 seggi. La lista “Giustizia e trasparenza” non era presente.

Gli eletti: per "Giustizia e trasparenza" Giuseppe Castelnuovo e Fabrizio Binelli (Legambiente) e Andrea Reggi (Amici del Nure).

Per la lista "Per la bonifica e per il territorio piacentino" eletti i rappresentanti di Coldiretti: Giacomo Delmolino, Gabriele Girometta, Riccardo Piras, Piero Gandolfi, Francesca Bertoli Merelli, Andrea Pompini, Domenico Giafusti, Giampiero Silva, Attilio Sfolcini, Piero Gandolfi, Paolo Passerini. Per Confagricoltura, Filippo Gasparini e Umberto Gorra. Per la Cia, Vittorio Silva. Per Confindustria, Stefano Riva. Per la Cna, Giovanni Ambroggi. Per la Confedilizia, Mario Mistraletti e Carlo Ponzini. Per Confesercenti, Roberto Ferrari. Per l'Upa, Paolo Calandri. 

elezioni consortili-4

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consorzio di Bonifica: 20 seggi a "Per la bonifica e per il territorio piacentino", 3 a "Giustizia e trasparenza"

IlPiacenza è in caricamento