rotate-mobile
Economia

Consumi alimentari verso la qualità polivalente: «Quali sono gli alimenti innovativi?»

Consumi alimentari: la ricerca è per una qualità polivalente, ovvero che soddisfi bisogni soggettivi, unitamente quelli sociali. E’ stato il tema di una lezione organizzata dall’Ufficio Orientamento in collaborazione con la Facoltà di Scienze Agrarie, alimentari e ambientali della Cattolica, rivolta a studenti delle scuole superiori

Il relatore, Stefano Gonano, ha trattato dell’evoluzione dei consumi caratterizzati da un consumatore sempre più consapevole ed esigenze; le sue necessità sono state soddisfatte- ha chiarito- dal rapido progresso della tecnologia alimentare, sia grazie alle tecniche di lavorazione ed imballaggio come per la sicurezza, qualità e salubrità della catena alimentare.

Gonano ha poi disquisito con gli studenti circa il concetto di qualità; la maggior parte della popolazione nei paesi sviluppati può concedersi ampia facoltà di scelta alimentare; un consumatore- ha detto- che non associa spontaneamente al cibo il concetto di rischio, dichiarandosi però preoccupato per i fattori nutrizionali, le contaminazioni, produzioni e trasformazioni, manipolazioni ed oggi molto anche per questioni etiche, ovvero il benessere animale. Inoltre ansie legate alla presenza di prodotti chimici, Ogm e frodi. Questo spiega mutamenti importanti verso prodotti D.O, biologici ed a Km zero come la ricerca di una qualità polivalente che soddisfi sia bisogni soggettivi che sociali.

Sempre nella stessa mattinata Filippo  Rossi ha trattato con i ragazzi degli alimenti innovativi nella nutrizione, in particolare i fitosteroli che, come hanno dimostrato numerose evidenze scientifiche e cliniche, esercitano una significativa azione ipocolesterolemizzante; sono in grado, cioè, di abbassare i livelli di colesterolo nel sangue, soprattutto riducendone l'assorbimento enterico.
I fiocchi di cereali arricchiti di acido folico (obbligatori in Usa nelle farine di grano) sono sempre più utilizzati perché la vitamina del gruppo B è preziosa per l’organismo, così ora ci sono le patate arricchite con selenio e iodio, il primo un importante antiossidante, il secondo per il buon funzionamento della tiroide.

Ci sono poi gli alimenti ricchi di fibra che servono per abbassare la glicemia e prevenire l’obesità. Ed anche le biotecnologie oggi sono alleate fondamentali per un’alimentazione sempre più importante per conservare la buona salute e prevenire disturbi anche gravi, considerato che molte patologie sono la conseguenza della società del (troppo) benessere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consumi alimentari verso la qualità polivalente: «Quali sono gli alimenti innovativi?»

IlPiacenza è in caricamento