Continua la solidarietà Coldiretti con la vendita del formaggio salvamucche

Domenica 11 dicembre a Bobbio in Piazza Duomo prosegue la vendita del “formaggio salvamucche”

Per la prima volta gli agricoltori e gli allevatori delle zone terremotate portano on line i propri prodotti salvati dal sisma per consentire ai cittadini presenti su tutto il territorio nazionale di fare da casa acquisti sicuri per sostenere concretamente e direttamente la ripresa economica ed occupazionale dei territori colpiti dal sisma, senza cadere nel rischio di truffe e inganni che spesso si nascondono in rete. 

Questa l’opportunità che Coldiretti e Campagna Amica offrono a tutti coloro che effettueranno online i propri acquisti natalizi e che potranno adesso approfittare del web anche per fare un gesto di solidarietà e sostenere così i produttori che non si rassegnano all’abbandono e vogliono ricominciare.  Con un semplice click è possibile ordinare on line dal sito www.campagnamica.it (accessibile anche da www.coldiretti.it) tre diverse tipologie di cesti natalizi che raccolgono le specialità delle specifiche realtà regionali terremotate. L’indirizzo di tutte le aziende terremotate coinvolte nell’iniziativa è disponibile attraverso uno specifico banner con la possibilità – spiega la Coldiretti - di contattarle direttamente per fare acquisti personalizzati ad hoc, secondo le diverse esigenze. 

“Per coloro che invece non rinunciano alla modalità di acquisto tradizionale, fa sapere Cinzia Pastorelli, responsabile di Campagna Amica, si potrà continuare a sostenere le aziende terremotate con la vendita delle Caciotte della Solidarietà, fatte con il latte delle aziende terremotate di Amatrice, Norcia e Leonessa, disponibili presso la Bottega Italiana di Via Colombo a Piacenza e durante la speciale vendita che verrà organizzata per tutta la giornata di domenica 11 dicembre al Mercato di Campagna Amica di Bobbio, in Piazza Duomo in occasione della Sagra della Lumaca.”

Tutte le iniziative si inseriscono nella più ampia raccolta fondi che Coldiretti Piacenza ha portato avanti da agosto ad oggi per essere vicino, in modo concreto alle aziende agricole terremotate: dalle Amatriciane solidali presso gli agriturismi La Favorita, Casa Nuova, Tenuta Casteldardo ed il Granaio alle t-shirt solidali in collaborazione con Bulla Sportwear, sino alla giornata negli agriturismi Terranostra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al fisco 5mila euro e lavoratori in nero ma in casa un tesoro da mezzo milione: ristoratori indagati

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

Torna su
IlPiacenza è in caricamento