menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Copador: prosegue a pieno ritmo la campagna di trasformazione

Prosegue a pieno ritmo la campagna di trasformazione alla Copador di Collecchio, cooperativa ubicata nel parmense, ma che conta numerosi piacentini tra i propri soci a cominciare dal suo presidente Paolo Montesissa

Prosegue a pieno ritmo la campagna di trasformazione alla Copador di Collecchio, cooperativa ubicata nel parmense, ma che conta numerosi piacentini tra i propri soci a cominciare dal suo presidente Paolo Montesissa. “Abbiamo trasformato- precisa- già il 75% del nostro obiettivo, ovvero 2.100.000 q. sui previsti 2.800.000, uno dei maggiori tra le industrie del Nord Italia. La produzione è di eccellente qualità e questo lo dobbiamo- va rimarcato- soprattutto al prodotto di qualità dei nostri conferenti; i piacentini in particolare hanno confermato la loro indiscussa professionalità in una campagna che inizialmente, per il caldo intenso, si stava rivelando un po’ problematica, ma che ora si sta invece rivelando eccellente”.

Dunque tutto bene anche in fabbrica dove tutto sta procedendo senza intoppi, “aderenti agli obiettivi del piano di ristrutturazione che sta procedendo- chiarisce Montesissa- in piena sinergia con tutto il consiglio di amministrazione con alla testa il nostro amministratore delegato Thierry Babbini. Prosegue insomma- ribadisce Montesissa- il piano stipulato nel 2013 con tutti gli stakeholder (ovvero i portatori di interesse) coinvolti: istituti di credito, fornitori e clienti, perchè la nostra squadra è pienamente operativa e più che mai determinata con coesione a portare a compimento il consolidamento di una struttura cooperativa che rimane un punto di riferimento sul mercato europeo del pomodoro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento