rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Economia

Crédit Agricole: «Nel Piacentino concesse moratorie per 2200 mutui»

Il direttore regionale Goldoni: «A Piacenza e provincia 150mila clienti, erogate in questa fase anche 2500 pratiche del Decreto liquidità entro i 30mila euro»

Partner del fondo “Insieme Piacenza” da un milione e 700mila euro, insieme a Comune di Piacenza, Fondazione di Piacenza e Vigevano, Diocesi di Piacenza-Bobbio e Caritas, c’è anche “Crédit Agricole”. L’istituto bancario ha voluto partecipare direttamente al fondo, stanziando 150mila euro. Presente alla sottoscrizione del protocollo d’intesa tra le istituzioni, a rappresentare la banca, il direttore regionale Davide Goldoni, modenese d’origine ma residente a Fiorenzuola da una decina d’anni. «Abbiamo erogato 9,6 miliardi di euro – ha spiegato il direttore Goldoni - durante la fase della pandemia e post Covid. Stiamo parlando, in tutta Italia, di 26mila prestiti fino a 30mila euro. Nel Piacentino abbiamo 150mila clienti e le moratorie sui mutui che abbiamo applicato sono state 2200. Inoltre, abbiamo erogato 2500 pratiche del Decreto liquidità entro i 30mila euro». Crédit Agricole ha donato 2,5 milioni di euro in varie iniziative solidali. In particolare nei confronti della Croce Rossa. Hanno donato dirigenti, stakeholder e risparmiatori della nostra banca. Con il Comune di Piacenza abbiamo pensato di aiutare soprattutto le start up. I nostri interventi vogliono sostenere il territorio». Da qui, la decisione di partecipare al fondo per il welfare della città di Piacenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crédit Agricole: «Nel Piacentino concesse moratorie per 2200 mutui»

IlPiacenza è in caricamento