Dalla Romagna arriva lo studio per tradurre il linguaggio delle api

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPiacenza

Verrà presentato ufficialmente a ApiMell, la manifestazione fieristica internazionale di apicoltura inaugurata oggi a Piacenza, B-SECURE, l’innovativo antifurto per arnie sviluppato da Beeing, giovane startup romagnola che nasce dall’unione della passione per le api con la tecnologia digitale. Con il marchio AntifurtoArnia, la società commercializza i propri gps B-SECURE, speciali device miniaturizzati in grado di localizzare le arnie, mapparne i movimenti ma non solo. Roberto e Gabriele, i due founder, raccontano con fierezza che stanno lavorando a qualcosa di grande, ascoltare e tradurre il linguaggio delle api, per capirne le comunicazioni e prevederne le necessità, come la morte della regina, i trend di produzione del miele, la salute dello sciame. Il miele è il nuovo oro, prodotto i cui consumi sono in forte crescita e di conseguenza le contraffazioni, ed i furti a chi, come gli apicoltori italiani, lo producono con qualità e passione. Furti non solo di miele ma anche di api, spesso fatti su commissione. Ma con B-SECURE di AntifurtoArnia sono vari ormai i casi di recupero degli sciami rubati. Appena l’arnia viene mossa il gps si attiva e l’apicoltore vede nello smartphone la mappa con gli spostamenti in tempo reale delle arnie rubate. È ciò che è capitato anche qualche giorno fa a un apicoltore di Avellino, al quale sono state sottratte varie arnie contenenti però un antifurto B-SECURE. Con l’aiuto delle forze dell’ordine l’apicoltore ha recuperato le api e le ha potute riportare a casa, pronte per una grande stagione di produzione del miele doc. Un’arnia di per sé vale qualche centinaia di euro trattandosi di una “scatola” di legno contenente uno sciame di circa 40 mila api (una regina, qualche fuco e molte operaie femmine), ma in una stagione può produrre molte decine di chilogrammi di miele, vale quindi per la produzione che genera. Un apicoltore professionista possiede in media tra le 500 e le mille arnie, che tiene sul territorio in gruppi (apiari) di circa 30 arnie ciascuno. Generalmente i ladri rubano un intero apiario ed un gps è sufficiente per tracciare gli spostamenti del veicolo utilizzato in tempo reale, in modo da intervenire subito e recuperare il maltolto. B-SECURE utilizza speciali sim multioperatore che garantiscono una copertura massima potendosi connettere a qualunque operatore telefonico. Il dispositivo è inoltre frutto di vari anni di ricerca, è miniaturizzato e quasi completamente invisibile.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento