Destinazione Turistica Emilia, lunedì un confronto operativo con sindaco e presidente della Provincia

All’incontro interverranno la Camera di Commercio, la Fondazione di Piacenza e Vigevano e le Università locali ed è rivolto alle categorie economiche piacentine e ai componenti della destinazione turistica

Destinazione Turistica Emilia, ente formalmente istituito il 31 maggio scorso secondo quanto previsto dalla legge della Regione Emilia Romagna n. 4 del 25/03/2016 con funzioni specifiche in materia di promozione e promo-commercializzazione turistica, è oggi una realtà che vede impegnata Piacenza in prima linea assieme ai territori di Parma e Reggio Emilia nella definizione di un sistema turistico di area vasta. Destinazione Turistica Emilia è il tutto nel quale ciascun territorio non perderà la propria identità, ma si completerà in esso nel perseguimento di strategie comuni, dove rappresentarsi in maniera tanto più efficace, quanto più integrate e coordinate saranno le proposte di valorizzazione che ognuno saprà presentare.

Per il territorio piacentino pare prioritaria, dunque, la costituzione di un braccio operativo, interlocutore privilegiato di questo nuovo ente, catalizzatore e canalizzatore progettuale nei confronti di tutti i portatori di interesse del settore locale, che possa garantire la definizione di una offerta turistica integrata, attraverso la veicolazione di obiettivi condivisi ed il coordinamento delle azioni necessarie, evitando così la dispersione di risorse, ormai, purtroppo scarse. Per discutere di questi temi, il Sindaco Patrizia Barbieri e il Presidente della Provincia Francesco Rolleri hanno convocato un incontro per lunedì 23 ottobre alle 9.30 nella Sala Consiglio della Provincia di Piacenza. All’incontro interverranno la Camera di Commercio, la Fondazione di Piacenza e Vigevano e le Università locali ed è rivolto alle categorie economiche piacentine e ai componenti della destinazione turistica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento