Dop e Igp Italiane presidio della cultura europea: una mostra dedicata al nostro patrimonio 

Inaugurata da Paolo De Castro l’esposizione sulle Indicazioni Geografiche al Parlamento europeo organizzata da Qualivita in collaborazione con Aicig e Federdoc. Una mostra con 24 pannelli dedicati al patrimonio culturale delle DOP IGP italiane realizzati con il supporto dei Consorzi di Tutela

Presentata all’interno del Parlamento Europeo a Bruxelles, l’esposizione “Geographical Indications–Italian cultural heritage” curata dalla Fondazione Qualivita, in collaborazione con AICIG e Federdoc. La mostra valorizza i prodotti DOP IGP italiani attraverso il progetto Qualicultura, che si ispira ai valori culturali contenuti nel Regolamento UE n.1151/12 e presenta le Indicazioni Geografiche non solo per le loro qualità e caratteristiche organolettiche uniche, ma per la loro capacità di cristallizzare nella memoria e nella cultura, la storia, i simboli, le arti, la letteratura e molte altre attività.

Dopo un saluto di Diego Canga Fano, capo Gabinetto del Presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani,  sono intervenuti  Cesare Mazzetti – Presidente Fondazione Qualivita, Riccardo Ricci Curbastro – Presidente Federdoc, Nicola Cesare Baldrighi – Presidente Aicig. Ha concluso Paolo De Castro –  Primo Vice Presidente Comagri Parlamento UE e Presidente Comitato scientifico di Qualivita. La cultura è il valore aggiunto delle Indicazioni Geografiche ed in particolare quelle italiane che hanno da sempre mantenuto vivo il loro legame inscindibile con i riferimenti storici dei territori e la tradizione delle loro comunità. Questa esposizione prende spunto dallo studio realizzato da Ismea con la collaborazione della Fondazione Qualivita nell’ambito del programma Rete Rurale nel quale emerge un enorme e prezioso patrimonio di risorse culturali collegate alle DOP IGP italiane: un asset sempre più importante per lo sviluppo delle denominazioni, sia in chiave turistica sia in chiave di marketing per il consumatore finale, che oggi è tenuto vivo soprattutto dai Consorzi di tutela.

La mostra, allestita proprio all’interno del Parlamento Europeo, rappresenta la grande opportunità di ricordare come debba essere centrale l’attenzione verso il sistema delle DOP IGP - concepito dall’UE nel 1992 per consolidare lo sviluppo rurale e tutelare i prodotti agroalimentari e vitivinicoli - anche per la prossima legislatura, attraverso la riforma della Pac e l’introduzione di interventi migliorativi del sistema. L’Italia detiene il maggior numero di prodotti tutelati, 523 nel comparto del vino, 299 nel comparto del food per un totale di 822 prodotti. Tra questi le nostre tre DOP della salumeria piacentina che hanno avuto l’onore di essere state selezionate per rappresentare il nostro Paese a questa importante esposizione. Infatti tra i 24 pannelli presentati campeggia proprio al centro della sala il pannello dei salumi DOP Piacentini con l’immagine simbolo del Cardinale Giulio Alberoni

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Particolare soddisfazione da parte del Consorzio di Tutela Salumi DOP Piacentini  per l’ennesima conferma della  grande reputazione di cui godono i nostri salumi DOP in campo nazionale, merito anche dell’incessante lavoro di valorizzazione svolto proprio dal Consorzio. Indicazioni Geografiche selezionate per l’esposizione: Aceto Balsamico di Modena IGP - Barbera d’Asti DOP - Brunello di Montalcino DOP - Chianti Classico DOP - Cinta Senese DOP -Gorgonzola DOP - Grana Padano DOP - Parmigiano Reggiano DOP - Mozzarella di Bufala Campana DOP - Olio Riviera Ligure DOP - Olio Toscano IGP - Panforte di Siena IGP - Pecorino Toscano DOP - Prosciutto di Parma DOP - Prosciutto Toscano DOP - Prosecco DOP - Salumi Piacentini DOP -  Vitellone Bianco Appennino Centrale IGP - Franciacorta DOP -Fagiolo di Sorana IGP - Monte Etna DOP - Passito di Pantelleria DOP - Cioccolato di Modica IGP.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ha una relazione con l'allieva, lei lo perseguita e lui la denuncia per stalking

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento