menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il negozio Eataly di Piacenza

Il negozio Eataly di Piacenza

«Eventi, sanificazione, distanziamento e molte nuove offerte sui prodotti: ecco il menù di Eataly per ripartire in sicurezza»

Parla Silvia Cassinari, referente del punto vendita Eataly di Piacenza: «Negozio e ristorante aperti, nel pieno rispetto delle norme vigenti. Ricominciano gli eventi e festeggiamo l'onomastico della nostra azienda»

Con i numeri dell'emergenza Coronavirus stabili e in costante calo, la fase 3 procede a vele spiegate. Ma se con mascherine e distanziamnto sociale dovremo convivere ancora per un po', le attività commerciali sono ormai ripartite a pieno regime, con tutte le accortezze del caso. Anche il punto vendita Eataly di Piacenza si è allineato con le direttive del Governo, ripartendo in sicurezza dopo il periodo di quarantena: «Durante il lockdown abbiamo chiuso il ristorante ma siamo rimasti aperti come mercato, ed è un servizio che ha funzionato ed è andato molte bene» commenta Silvia Cassinari, di Eataly Piacenza. «Vista la difficoltà della situazione non ce lo aspettavamo, ma abbiamo visto anche l’arrivo di nuovi clienti, che ponevano una grande attenzione sui prodotti da acquistare».

Nuove regole di sicurezza cui attenersi, sanificazione e distanziamento sociale: «Fin dal principio abbiamo messo i distanziatori a terra, per tenere i clienti a un metro e mezzo di distanza l’uno dall’altro, oltre ad avere dotato tutte le casse di plexiglass. Abbiamo anche aumentato i turni di pulizia dei locali e piazzato una guardia all’ingresso per misurare la temperatura dei clienti, procedendo poi con l’igienizzazione della mani».

Cosa manca per ripartire al cento per cento? «Attualmente il bar non è ancora aperto, mentre il ristorante al piano superiore sì, con tavoli distanziati e inevitabile riduzione dei coperti per rispettare al meglio le nuove normative. Abbiamo ricominciato anche gli eventi, che ovviamente erano stati interrotti; inoltre, abbiamo introdotto una nuova applicazione per le prenotazioni e per gestire la fila in modo sicuro», continua Silvia.

Ma dopo un periodo difficile per tutti, per Eataly è giunto il momento di "festeggiare" l'onomastico: nel mese di giugno infatti si celebra San Giovanni Battista, patrono di Torino, città in cui tutto ha avuto inizio con il primo Eataly Torino Lingotto. Per questo motivo, fino a domenica 5 luglio, in negozio e online sono attive numerose offerte a 1 euro e sconti fino al 50 per cento, su prodotti di grande qualità come la pasta di Gragnano, il caffè Musetti e l'olio Roi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento