Venerdì, 19 Luglio 2024
Economia

Eletta con l’83% la nuova segreteria confederale a cinque della Cgil

Oltre al segretario generale Bussacchini ne faranno parte: Marco Carini, Stefania Pisaroni, Elisa Barbieri e Massimo Tarenchi

E’ stata eletta ieri, mercoledì 13 luglio, la nuova Segreteria della Camera del lavoro di Piacenza. Il segretario generale della Cgil di Piacenza, Ivo Bussacchini, ha scelto le donne e gli uomini che lo affiancheranno nella Segreteria confederale e ha affidato loro le rispettive deleghe, dopo il via libera del Direttivo provinciale che si è celebrato in sala Nelson Mandela. La nuova Segreteria della Cgil di Piacenza è stata eletta con l’83% dei voti favorevoli.

Ne faranno parte, oltre al segretario generale Bussacchini, Stefania Pisaroni (politiche di genere e nuove identità, rapporti con associazioni e movimenti; solidarietà internazionale e rapporti con le istituzioni formative); Marco Carini (organizzazione, amministrazione, coordinamento servizi e tutele individuali, personale); Massimo Tarenchi (mercato e politiche del lavoro; formazione professionale-politiche attive; artigianato; prevenzione, ambiente e sicurezza sul lavoro), Elisa Barbieri (formazione sindacale e comunicazione; cooperazione e terzo settore, politiche giovanili, politiche dell’immigrazione). In capo a Bussacchini le deleghe ai rapporti istituzionali, contrattazione, servizi e sviluppo territoriale, contrattazione sociale e territoriale, politiche sanitarie, welfare, legalità, sicurezza, politiche delle reti, servizi locali, multiutility.

  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eletta con l’83% la nuova segreteria confederale a cinque della Cgil
IlPiacenza è in caricamento