Elezioni consortili, Confedilizia: «Pressioni ed intimidazioni ai nostri danni»

L'associazione dei proprietari di case: «Elementi che sostengono la nostra campagna per il rinvio della consultazione elettorale sono stati sottoposti a pressioni ed anche intimidazioni»

«Denunciamo che elementi che sostengono la nostra campagna per il rinvio della consultazione elettorale indetta per metà dicembre dal Consorzio di bonifica, sono stati sottoposti a pressioni ed anche intimidazioni». È quanto scrive la Confedilizia di Piacenza in un comunicato nel quale lamenta ulteriormente «l’impossibilità di svolgere una proficua campagna elettorale per le elezioni consortili dato, anche e in particolare, il divieto di uscire dai confini dei singoli Comuni». «Siamo certi che anche la Questura non mancherà di interessarsi al problema come a tutti quelli che investono la situazione creata dalla pandemia, così da prevenire ogni problema che lo svolgimento delle elezioni comporterebbe». «A richiesta di una organizzazione di rappresentanza fra quelle che sostengono il Consorzio e il suo malgoverno – conclude la Confedilizia – non mancheremo di dare le indicazioni, e prove, del caso, trattandosi di azioni che hanno oltretutto interessato anche figure istituzionali».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento