Cultura, storia, enogastronomia: torna l'”enciclopedia” del Piacentino

Si chiama "Piacenza e la sua provincia" l'ultima nata di Cafferini. C'è stata la presentazione ufficiale. Parma: "Importante strumento di promozione". L'autore: "Consultarla prima di mettersi in viaggio". I dettagli

I luoghi di interesse turistico, le bellezze storico-artistico culturali della provincia, la mappa di ristoranti, agriturismi, trattorie e l'elenco completo dei soci Coldiretti che propongono direttamente al pubblico i loro prodotti. Tutto questo e altro ancora è contenuto nella guida “Piacenza e la sua provincia”, una monumentale opera a firma di Leonardo Cafferini realizzata con la collaborazione di 18 partner istituzionali, tra cui la provincia, e privati. Il volume è stato presentato questa mattina in sala consiliare.

NELLE EDICOLE - Oltre all'autore presenti: l'assessore provinciale Maurizio Parma, gli assessori Paolo Dosi (Piacenza) e Daniele Razza (Nibbiano), Massimo Albano (direttore Coldiretti) e Giovanni Struzzola (direttore Unione Commercianti). La guida è già disponibile nelle librerie e sarà presentata anche alla prossima Borsa Internazionale del Turismo, in programma dal 17 al 20 febbraio a FieraMilano. In primavera previsto l'approdo anche nelle edicole. Si tratta di una riedizione, completamente rivista e capillarmente aggiornata, di una pubblicazione – sempre autografata da Cafferini – del 2005.

LE PECULIARITA' - “La precedente edizione – ha spiegato l'autore questa mattina in conferenza stampa – è stata stampata in oltre 7mila copie, 1.500 sono andate a piacentini, le altre hanno avuto grande successo al di fuori dei confini della provincia. Straordinario l'interesse manifestato dagli emigranti piacentini. Dagli Stati Uniti al Canada, passando per Londra, in tanti ne hanno richieste copie per la consultazione personale e per la diffusione”. In copertina campeggiano le immagini di luoghi rappresentativi delle quattro vallate e del comune capoluogo. Un simbolo: un dado circondato da segni ricurvi, rappresenta la provincia e i colori identificativi del suo territorio. C'è il verde della Valnure, l'azzurro della Valtrebbia, il “vinaccia” della Valtidone e l'ocra della “Valdarda”.

LE CITAZIONI - I contenuti sono organizzati per mete turistiche suddivise per tema (natura, archeologia, castelli, edifici religiosi, ville, borghi e città d'arte) e per comuni. Ad ogni municipio fa seguito una dettagliata mappatura del territorio, delle sue frazioni e dei luoghi di maggior interesse. Ed ancora: foto, monumenti, cenni storici, peculiarità. Dettagliate cartine ricostruite a mano aiutano a localizzare i centri e a studiare tragitti e itinerari. Insomma, come l'ha definita Cafferini, la guida è: “Un prodotto enciclopedico, da consultare prima di mettersi in viaggio”, redatto anche con la collaborazione della soprintendenza e con fonti catastali. Nell'ultima sezione, comune per comune, si dettagliano i centri dell'enogastronomia, le strutture ricettive e gli agricoltori Coldiretti da cui acquistare prodotti a “chilometro zero”. Le citazioni sono oltre 1.200.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"UN RIFERIMENTO PER LA PROMOZIONE DEL TERRITORIO" - “Un riferimento – ha spiegato Parma – per chi vuole scoprire Piacenza e la sua provincia, uno strumento importante per la promozione del territorio anche al di fuori dei confini provinciali, regionali e nazionali, nella consapevolezza che la nostra è una terra straordinaria, che non è mai troppo conosciuta”. L'assessore Dosi lo ha definito uno “sforzo imponente al servizio della comunità piacentina”, invitando a utilizzare la guida sia per “conoscenza personale”, sia come “strumento privilegiato di promozione del territorio”. “La guida – ha evidenziato Razza – sottolinea la possibilità di fare squadra e rappresenta l'apice della raccolta di informazioni”. La pubblicazione, a detta dell'assessore di Nibbiano, “arricchisce e imprime nuova energia al volano della promozione turistica”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 29 anni travolto da un furgone pirata

  • Un 28enne di Cadeo la vittima del tragico incidente a San Giorgio. E' caccia al furgone bianco

  • Si è costituito il conducente che ha travolto e ucciso Andrea Ziotti

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Centri commerciali chiusi nel fine settimana

  • Esce illeso dall'auto in fiamme ma vede in cenere la sua Dallara da 200mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento