Federalismo fiscale: quali ricadute sul sistema-Piacenza?

Approvato al Senato il testo sul federalismo fiscale, che prevede la possibilità per gli Enti Locali di disporre di finanziamenti propri, derivanti da tasse locali e fondi statali. Ecco cosa ne pensano a Piacenza il segretario del Pd Botti e il segretario provinciale della Uil, Massimiliano Borotti

Gli effetti del federalismo fiscale si dovranno ancora vedere e sono tutti da studiare e sperimentare. Così, all'unisono, esordiscono in due interviste separate il segretario provinciale del partito democratico Paolo Botti e il segretario della Uil, Massimiliano Borotti. Una cosa, però, sembra certa: Piacenza ne beneficerà a livello di servizi, a patto che si bilanci correttamente il sistema locale della P.A. “Perchè le direzioni” dichiara il segretario Uil Borotti, “sono solo due: o si riducono le spese o si aumenta la tassazione, per garantire uno standard di servizi. Proviamo a ridurre i centri decisionali, prima di ridurre i servizi”.

Segretario Botti, lei come commenta il testo sul federalismo fiscale?

Ho dato giudizio positivo sul comportamento del Pd al Senato, sull'astensione e poi sulle modifiche proposte al testo presentato dal Governo. Bisognerà poi vedere i numeri nel concreto, ma tutto sommato il Pd è favorevole. C'è la necessità di ravvicinare il più possibile le sedi decisionali alla vita dei cittadini è un dato assolutamente innegabile.
  Effetti positivi sul sistema - Piacenza a patto di ridefinire la PA  

Per lei Borotti? Un federalismo fattibile quello proposto?

Gli effetti sono ancora tutti da comprendere. A livello nazionale la Uil è riuscita a fare inserire due appendici al testo, prima dell'approvazione. La prima è quella di tener conto dei diritti del contribuente: è un passo verso il principio di equità nell'applicazione della tassazione. La seconda è stata sulla questione della contrattazione: il testo originale prevedeva che la contrattazione collettiva fosse decentrata e questo avrebbe condotto ad effetti di dumping sociale che invece non devono esserci. In questo modo, invece, rimane una certa uguaglianza a livello nazionale.

Botti, quali ricadute sul sistema-Piacenza?

Le ricadute del federalismo sul sistema Piacenza non possono che essere positive. Noi siamo un territorio dove in termini di servizi e offerte riusciamo a dare delle risposte che i cittadini apprezzano. Sarebbe quindi importante che più risorse possibili restassero a livello locale.

Borotti, lei cosa ne pensa?

Prima di ogni cosa, bisogna rivedere la macchina della PA. È necessario accorpare territori e comuni piccolissimi. Il che non vuol dire sopprimere delle realtà locali ma renderle più rappresentative. A Piacenza, su 48 comuni della provincia, ce ne sono 7-8 che non arrivano neanche a 500 abitanti. In un'ottica di federalismo fiscale, faccio fatica a pensare come si possa, con questa realtà frammentata, mantenere un livello di servizi adeguato. In questo modo avremmo dei risparmi perchè la burocrazia sarebbe più veloce e il sistema in generale costerebbe meno. Inoltre, riusciremmo anche a trovare risorse per garantire servizi migliori.


Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ha una relazione con l'allieva, lei lo perseguita e lui la denuncia per stalking

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento