rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Economia

Filippo Gasparini nuovo presidente di Confagricoltura Piacenza

Lo ha eletto il rinnovato consiglio che si è riunito stamattina nella sede di Confagricoltura Piacenza presso il Palazzo dell'Agricoltura di via Colombo

Filippo Gasparini, 49 anni, sposato con due figli, allevatore di Gossolengo, presidente della Sezione di Prodotto Lattiero-casearia e consigliere di Agri Piacenza latte (O.P per la quale si occupa del caseificio di Cortemaggiore), è il nuovo presidente di Confagricoltura Piacenza. Subentra ad Enrico Chiesa. Suoi vice sono stati nominati Giovanni Lambertini e Michele Rossi. Lo ha eletto il rinnovato consiglio che si è riunito stamattina nella sede di Confagricoltura Piacenza presso il Palazzo dell’Agricoltura di via Colombo. Gasparini è un appassionato allevatore che conduce azienda ed allevamento di vacche da latte al Molinazzo di Gossolengo, una stalla che, anticipando i tempi, si è dotata di tutte le più moderne tecnologie per assicurare un’adeguata produzione unita ad assicurare il benessere animale.

presidente:

Filippo Gasparini: quarantanove anni, sposato, con due figli, nei due mandati precedenti è stato vicepresidente di Confagricoltura Piacenza e Presidente della Sezione di Prodotto Lattiero-Casearia. Conduce la storica azienda di famiglia ad indirizzo zootecnico a Gossolengo con un’estensione di circa 100 ettari a corpo unico le cui produzioni aziendali sono impiegate per l’alimentazione del bestiame: un allevamento di 400 capi di razza frisona.  Per diversi mandati è già stato membro di Giunta facendosi portatore delle istanze degli allevatori di Confagricoltura Piacenza sui tavoli di confronto regionali e nazionali. E’ vicepresidente uscente della sezione di prodotto di Confagricoltura Emilia-Romagna ed è stato membro esperto della Federazione Nazionale di Prodotto Lattiero-Casearia di Confagricoltura, è membro dei Consigli direttivi del Consorzio Agripiacenza Latte, di Apa e del Consorzio di Bonifica.

vicepresidenti:

Giovanni Lambertini: sessantaquattro anni, sposato, tre figli, laureato in architettura, da diversi mandati è componente di Giunta di Confagricoltura Piacenza, presidente della sezione di Prodotto Pomodoro da Industria sia a livello territoriale che regionale; conduce con il fratello l’Azienda Agricola I. Lambertini a  Cadeo, di circa 125 ettari, a indirizzo cerealicolo e pomodoro da industria con coltivazioni anche di soia e frumento da seme. E’ Componente del Consiglio di Ainpo.

Michele Rossi: quarantotto anni, è agronomo e imprenditore agricolo, gestisce dall’89 la Società Agricola Agrifoglio che ha due sedi operative: una nel veronese, dedita soprattutto alla produzione risicola, l’altra a Castelvetro Piacentino, nella località Isolone, da cui deriva il nome dell’azienda “Azienda Agricola Isolone”. L’azienda piacentina consta di 250 ettari di terreni in proprietà, altri 150 in affitto tra Piacenza e Cremona e due allevamenti: un allevamento di suini da ingrasso (circa 1880 per ciclo produttivo) e uno di bovini da carne (maschi da ingrasso di razza Charolaise, Limousine e incroci francesi circa 400 per ciclo) con annesso impianto di biogas. E’ componente del Consiglio Generale della Camera di CCIAA di Piacenza.

tesoriere:

Stefano Repetti: cinquant’anni, sposato, un figlio, tesoriere da diversi mandati e membro di Giunta di Confagricoltura Piacenza, conduce con i fratelli e il padre la Società Agricola Terre della Valtrebbia e l’azienda agricola Podere Mangialupo, complessivamente circa 250 ettari nella zona di Settima e Gossolengo ad indirizzo cerealicolo, pomodoro da industria e altre orticole. In collaborazione con l’Università Cattolica di Piacenza sta testando la coltivazione della quinoa. Già presidente del Consorzio Fitosanitario e di Anga Piacenza, è socio azionista fondatore e amministratore di Solana S.pa. E’ Componente di Consiglio di Asipo.

altri componenti di giunta esecutiva:

Matteo Cattivelli: trentanove anni, perito agrario, è socio dell’impresa di famiglia Azienda Agricola Cattivelli Giampietro e Giovanni, che conduce con il padre e lo zio: un’azienda di 100 ettari sita a Vallera (Pc), vocata alle colture industriali con particolare attenzione al pomodoro da industria. Un’impresa attenta agli aspetti innovativi che attua prove sul campo per le diverse modalità d’irrigazione, l’uso di rilevazioni satellitari e moderne tecnologie. Matteo Cattivelli è stato presidente di Anga-Piacenza, attualmente è presidente del Consorzio Fitosanitario e componente di Consiglio di Condifesa Piacenza.

Eugenio Gandolfi: cinquantaquattro anni, sposato, due figli, laureato in Agraria, conduce l’Azienda Vitivinicola Pusterla a Castell’Arquato, 36 ettari, 23 dei quali vitati con cantina di trasformazione e vendita dei vini tipici dei coli piacentini. E’ stato per diversi mandati componente di Giunta Esecutiva di Confagricoltura Piacenza e presidente della Sezione di Prodotto Vitivinicola.

Elena Ferrari: ventiquattro anni, laureata in Scienze e Tecnologie delle Produzioni Animali, conduce con la famiglia l’Azienda Agricola Ferrari Giuseppe e C. S.S. Società Agricola, a Viustino di San Giorgio P.no. Un’azienda zootecnica di circa 120 ettari dedita alla produzione di mais, erba medica e triticale utilizzati per le razioni dell’allevamento che attualmente ha un patrimonio zootecnico di 660 capi di razza frisona con annesso impianto di biogas di 250 kWh. E’ stata eletta presidente della sezione di prodotto Lattiero-Casearia di Confagricoltura Piacenza.

Umberto Gorra: quarantasei anni, conduce con il fratello Massimo la Società Agricola La Salamandria ad Alseno, una dimensionata impresa a indirizzo cerealicolo e vocata alla produzione anche del pomodoro da industria. Già componente di Giunta Esecutiva nei precedenti mandati.

Corrado Peratici: ventisette anni, perito agrario, terminati gli studi, insieme al fratello maggiore Paolo, ha preso in mano le redini dell’impresa di famiglia, l’Azienda Agricola Casa Bassa a Calendasco, vocata alla produzione di pomodoro, cereali e altri seminativi. E’ componente di diritto della Giunta Esecutiva in quanto neoletto presidente Anga-Piacenza.

Luca Segalini: trentacinque anni, laureato in Scienze e tecnologie Agrarie conduce con la famiglia l’azienda agricola “Casa di Ferro” a Rottofreno, 170 ettari, ad indirizzo zootecnico con un allevamento di vacche da carne di oltre 200 capi. E’ stato per due mandati presidente di Anga-Piacenza, attualmente Presidente di Anga Emilia-Romagna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Filippo Gasparini nuovo presidente di Confagricoltura Piacenza

IlPiacenza è in caricamento