Foreste e danni da frane: Coldiretti incontra i soci

Verranno illustrati i bandi dedicati. Proseguono anche gli appuntamenti sulle fatture elettroniche

Momenti di incontro

Accrescimento del valore economico delle foreste e prevenzione dei danni da fenomeni franosi al potenziale produttivo: sono i due bandi del Psr ai quali Coldiretti Piacenza dedica una serie di incontri formativi destinati ai suoi associati.

Si comincia lunedì 3 dicembre alle 14,30 nella sala consiglio a Bettola, per poi proseguire mercoledì 5 alle 9,30 a Marsaglia, giovedì 6 alle 9 a Gropparello, venerdì 7 alle 9,30 a Perino, lunedì 10 alle 9,30 a Morfasso, martedì 11 alle 10,30 a Ferriere, mercoledì 12 alle 10,30 a Pianello, giovedì 13 alle 10,30 a Farini e venerdì 14 alle 10 a Piozzano.

Si ricorda anche che nel pomeriggio di venerdì 30 novembre, al Palazzo dell’Agricoltura di Piacenza, a partire dalle 14 sarà presentato il nuovo regolamento forestale.

Nel frattempo proseguono con partecipazione gli incontri formativi sulle fatturazioni elettroniche. Dal 1° gennaio 2019 entra in vigore infatti per tutte le imprese, comprese quelle agricole, l’obbligo della fatturazione elettronica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I prossimi appuntamenti organizzati da Coldiretti Piacenza: venerdì 30 a Cortemaggiore (10-13) e Lugagnano (14-17); lunedì 3 dicembre a Piacenza (10-13); martedì 4 a Bobbio (14-17); mercoledì 5 a Pianello (mattina e pomeriggio); giovedì 6 a Cortemaggiore (10-13) e venerdì 7 a Lugagnano (10-13).

Per agevolare il passaggio e mettersi in regola, il Portale del Socio Coldiretti mette a disposizione il servizio “Fatturazione digitale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Identificato l'operaio ucciso dal crollo di un silos. Forse il cedimento di un sostegno la causa della tragedia

  • Crolla un silos, 50enne muore schiacciato

  • Altoè, 55enne muore alla guida dell'auto

  • Famiglia piacentina coinvolta in un incidente a Bolzano, grave un bambino

  • Caso Levante, spuntano nuovi indagati

  • Omicidio Elisa, per Massimo rito abbreviato subordinato alla perizia psichiatrica

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento