menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Frantoio Piacentino, buona la prima

Qualità certificata dall'Aipol laboratorio analisi. Frantoio piacentino ha effettuato quest’anno un grande lavoro che è terminato in questi giorni con un totale di circa 90 quintali franti

In un anno perfetto dal punto di vista climatico, le colline piacentine hanno dato a la luce un fantastico extravergine degno dei migliori Evo italiani (Evo è l’acronimo di Extravergine). Chi ha potuto assaggiare il prodotto ha confermato la qualità eccelsa, successivamente certificata dall'Aipol laboratorio analisi che ha dato il responso definitivo.

Il risultato delle analisi chimiche effettuate indica ancora una volta che il prodotto ha caratteristiche uniche con:
Acidità (< 0.80%)* : 0,07 % di acido oleico libero
Perossidi (< 20)* : 2,45 meq O2/kg
Polifenoli : 277 mg/Kg
* limiti di legge per l’olio extra vergine di oliva

Un  mix di acidità a livelli minimi  e l’alta presenza di polifenoli  indicano senza ombra di dubbio che in provincia di piacenza produciamo un grande Extravergine e l'analisi sensoriale identifica sentori d'amaro e piccante che caratterizzano gli Evo di qualità.

Frantoio piacentino ha effettuato quest’anno un grande lavoro che è terminato in questi giorni con un totale di circa 90 quintali franti tra vari produttori che hanno visto trasformare il loro prodotto in extravergine, nell'unico locale autorizzato della provincia di Piacenza. Un servizio destinato ad incrementare la presenza e la coltivazione di questa meravigliosa pianta. Il prodotto trasformato sarà disponibile al pubblico per l’acquisto nel mese di dicembre in frantoio o presso locali autorizzati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento