rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Economia

Green Pass, anche a Piacenza sciopero di ferrovieri e autisti di bus

Previsto il 3 dicembre. Ugl: «Chi controllerà dal 7 dicembre il green pass sui mezzi pubblici?»

Tra le categorie in prima fila nel prodigarsi durante la pandemia, un ruolo fondamentale lo hanno certamente avuto gli autoferrotranvieri ed i ferrovieri, che hanno permesso la mobilità del Paese in un momento cruciale della pandemia. «Nonostante questo – interviene il sindacato Ugl di Piacenza - ora vivono un momento di grande difficoltà, visto l'obbligo per loro del Green Pass che sta creando grosse difficoltà organizzative per la rimodulazione dei turni di lavoro e per la mancata concessione di legittime ferie visto l'aumento della mole di lavoro. Inoltre, un vero paradosso, che durerà fino al 6 dicembre, sta nel fatto che i fruitori dei servizi, gli utenti, non hanno nessun obbligo di Green Pass a differenza del personale impiegato in linea. L'assurdo sta che chi conduce il mezzo dev'esserne munito invece chi sale a bordo no».

«Dal 7 dicembre – osserva il sindacato - in poi invece, con l'obbligo del green pass anche sui mezzi pubblici, parrebbe superata la contraddizione ma non si capisce bene chi debba controllare la certificazione verde agli utenti, atteso che si fa fatica a controllare chi ha il biglietto. Tutte le proposte formulate alle aziende per rendere la situazione meno gravosa per i lavoratori hanno ricevuto un silenzio totale dalle stesse. Queste le motivazioni dello sciopero del 3 dicembre dalle 17:30 alle 21:30 per treni ed autobus anche a Piacenza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Green Pass, anche a Piacenza sciopero di ferrovieri e autisti di bus

IlPiacenza è in caricamento