menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il ''comitato di difesa dal Consorzio bonifica'': «Piacentini sostenete la nostra battaglia»

«Per dare piena realizzazione al “cambiamento storico” che vogliamo è necessario che ogni piacentino sostenga questa lotta di diritto e partecipazione»

«I piacentini hanno iniziato a veder riconosciuto – intervengono le associazioni Confedilizia, della Proprietà fondiaria, di Legambiente, di Italia Nostra e degli Amici del Nure – riunite nella Lista “Equità e Trasparenza per tutti” - il loro sacrosanto diritto ad un maggior coinvolgimento nella gestione del Consorzio di Bonifica, ente finanziato dai numerosissimi condòmini e proprietari di casa e di terreni. Una straordinaria sfida contro Cia, Cna, Coldiretti, Confagricoltura, Confapi, Confcommercio, Confcooperative, Confesercenti, Confindustria, Legacoop Emilia Ovest, Libera Artigiani e Upa Federimpresa ma non contro artigiani, agricoltori, coltivatori diretti, industriali, commercianti, cooperatori, imprenditori e cooperative, verso i quali nutriamo profondo rispetto. Le associazioni citate (non, certo le categorie “rappresentate”) erano tutte alleate nel difendere un sistema consolidato che vede imporre tributi (quasi 5 milioni di euro alla sola città) di cui la stragrande maggioranza dei cittadini ignora totalmente la ragione».

«Le stesse associazioni hanno ostacolato in tutti i modi l’applicazione del diritto al voto telematico, e cioè in sostanza, che aumentasse il numero di votanti effettivi rispetto al consueto zero virgola che caratterizza le elezioni consortili. Dal canto suo il voto telematico consentirebbe invece ad una platea più vasta di esprimere il proprio giudizio sul Consorzio e sui costi della sua gestione. Abbiamo trovato nel tribunale di Piacenza un giudice che ha riconosciuto la validità delle richieste dei cittadini sospendendo le votazioni. Ma siamo solo al primo passo. Per dare piena realizzazione al “cambiamento storico” che vogliamo è necessario che ogni piacentino sostenga questa lotta di diritto e partecipazione, non bisogna perdere questa occasione, che forse non si ripeterà più. Non abbiamo le disponibilità economiche che il Consorzio possiede, ma contiamo di proseguire questa lotta di diritto grazie al sostegno e alla partecipazione attiva di tutti i Piacentini. Non solo una lista elettorale ma un vero comitato di difesa. Chi vuole e può unirsi a noi in questa storica sfida, si attivi e ci contatti».

Confedilizia Piacenza: info@confediliziapiacenza.it - tf. 0523/327273

Proprietà fondiaria: fondiaria@confediliziapiacenza.it - tf. 0523/327273

Legambiente Piacenza: legambientepc@gmail.com - tf. 0523/332666

Italia Nostra: piacenza@italianostra.org

Amici del Nure: amicidelnure@gmail.com - tf. 0523/917530

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nuovo Decreto, oggi verrà definito il colore dell'Emilia-Romagna

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    Covid-19: nel Piacentino 77 nuovi casi e sette decessi

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento