Martedì, 22 Giugno 2021
Economia

Il Consorzio di Bonifica chiede al Tribunale di revocare la sospensione delle Elezioni

«Non siamo conservatori, ma il voto telematico va prima sperimentato»

Il Consorzio di Bonifica di Piacenza ha presentato nella giornata di venerdì 4 dicembre un ricorso al Tribunale di Piacenza per chiedere la revoca del decreto di sospensione delle elezioni consortili fissate per i giorni 13 e 14 dicembre. «La promozione del voto telematico nelle elezioni per il rinnovo degli organi consortili – fa sapere la Bonifica - costituisce un obiettivo posto dallo Statuto e dalla Regione. Ciò, naturalmente, da perseguire nel rispetto dei principi costituzionali di uguaglianza, personalità, libertà e segretezza del voto, nonché con la garanzia della sussistenza delle condizioni di affidabilità, sicurezza e verificabilità del sistema di voto elettronico. Nel contraddittorio delle parti, sarà possibile dimostrare che il Consorzio non è arroccato in posizioni "conservatrici", ma che la mancata previsione del voto telematico è dipesa dalla necessità evidenziata dalla Regione Emilia-Romagna di effettuare una previa fase di sperimentazione del voto elettronico, i cui esiti in termini di sicurezza, affidabilità e verificabilità saranno vagliati e certificati da un'autorità terza e indipendente».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Consorzio di Bonifica chiede al Tribunale di revocare la sospensione delle Elezioni

IlPiacenza è in caricamento