rotate-mobile
La tempesta del 4 luglio

Tromba d'aria sulla fiera del 4 luglio, Confcommercio risarcirà gli ambulanti con 148mila euro

Perdita della merce, delle strutture come ombrelloni, tendaggi, espositori e gazebo con danni di migliaia di euro ciascuno per circa 150 ambulanti. Confcommercio, come promesso, ha stanziato - tramite la Fondazione Orlando - fondi che saranno erogati a fine settembre dopo le valutazioni della commissione creata ad hoc

Perdita della merce, delle strutture come ombrelloni, tendaggi, espositori e gazebo con danni di migliaia di euro ciascuno. E' quanto accaduto il 4 luglio durante la fiera di Sant'Antonino: una tempesta di pioggia e vento forte ha letteralemente spazzato via i banchi e ha danneggiato gli ambulanti in maniera parecchio grave. Oggi, 2 agosto, Confcommercio ha illustrato i termini con i quali risarcirà i propri associati, sono circa 150, con un fondo di 148mila euro stanziato dalla Fondazione Orlando. «La fondazione - ha spiegato Donatella Prampolini Manzini, vicepresidente Confcommercio Imprese per l'Italia - opera in tutta Italia quando si verificano calamità naturali e fenomeni non prevedibili. Ed è finanziata dal 5xmille oltreché da fondi di Confcommercio. La cifra stanziata è di 150mila euro per i calcoli di stima dei danni e dal numero degli associati coinvolti al termine di un'istruttoria».«Abbiamo istituito una commissione tecnica che valuterà le domande che arriveranno nella prima settimana di settembre. Le valutazioni, valutato ogni singolo operatore, sfoceranno nell'erogazione dei fondi in base ai danni registrati e quantificati a fine settembre», ha spiegato Raffaele Chiappa, presidente di Confcommercio.

Raffaele Chiappa, Donatella Prampolini Manzini, Adriano Anselmi-3

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tromba d'aria sulla fiera del 4 luglio, Confcommercio risarcirà gli ambulanti con 148mila euro

IlPiacenza è in caricamento