Ipbs, le business schools del mondo si incontrano in Cattolica

Dal 21 al 23 ottobre la Cattolica di Piacenza e la sua facoltà di Economia e giurisprudenza confermeranno la forte vocazione internazionale che le connota ospitando presidi, docenti e dirigenti di diverse business schools aderenti all’Ibs, il consorzio delle più importanti facoltà di Economia del mondo

L'università Cattolica

Dal 21 al 23 ottobre prossimo la Cattolica di Piacenza e la sua facoltà di Economia e giurisprudenza confermeranno la forte vocazione internazionale che le connota ospitando presidi, docenti e dirigenti di diverse business schools aderenti all’Ibs, il consorzio delle più importanti facoltà di Economia del mondo di cui Piacenza fa parte.

L'obiettivo del meeting è duplice, come spiega la professoressa Laura Zoni, direttore del programma di Double Degree in International management: «Innanzitutto è un'importante occasione di coordinamento tra i vari partner, al fine di offrire agli studenti un programma che non sia la somma delle attività svolte da ciascuno, ma un programma integrato. E poi è un momento per ragionare sulla definizione delle future linee di sviluppo, che implicano valutazione dei contenuti da introdurre nei corsi impartiti dalle varie università e riflessioni sull’allargamento del network».

Un  network, quello dell’Ipbs, che, conferma Zoni: «E' in continua espansione: si sta infatti valutando un ampliamento verso nuove schools of business statunitensi, dopo la recente affiliazione del Brasile. Il che aprirà strade nuove e interessanti sia alla ricerca che alle opportunità di studio e lavoro per studenti e laureati della Cattolica di Piacenza». 

Perché, come ricorda il presidente dell’Ipbs, Ira R. Weiss: «Nella formazione economica delle nuove generazioni, una comprensione globale del mondo in cui viviamo non è mai stata così importante come oggi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento