L’Eima show for Expo all'azienda La Caminà di Bacedasco

L’importante evento è in programma il 3 e 4 luglio

L’azienda La Caminà di Roberto Bargazzi, sita a Bacedasco Basso di Castell’Arquato sarà teatro, i prossimi 3 e 4 luglio, delle giornate dimostrative di meccanizzazione agricola: l’importante manifestazione tecnica che FederUnacoma organizza dal 1992 in Italia e all’Estero. Sono attesi numerosi operatori che giungeranno a vedere le prove in campo abbinando la partecipazione all’evento alla visita dell’Expo, ove l’iniziativa è stata presentata giovedì 11 giugno. Presente per l’occasione anche Enrico Chiesa, presidente di Confagricoltura Piacenza a cui l’azienda è associata. Sul territorio le giornate dimostrative sono state illustrate venerdì 12 giugno presso la sala Consiliare del Palazzo del Podestà di Castell’Arquato con una conferenza stampa presieduta da Ivano Rocchetta, sindaco del Comune di cui la manifestazione ha ottenuto il patrocinio. L’evento è promosso anche in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna. Circa trenta le industrie costruttrici che parteciperanno con le migliori tecnologie, con oltre cinquanta modelli di macchine e attrezzature agricole al lavoro tra i filari della vite e in campo aperto per una grande kermesse. Agricoltori, contoterzisti, operatori economici italiani ed esteri (attese delegazioni da Australia, Cile, Corea del Sud, Egitto, Russia, Sudafrica e USA) e anche semplici appassionati di meccanica e di attività in ambiente rurale, giungeranno presso l'azienda La Caminà per vedere all'opera i mezzi meccanici, per confrontarsi con i tecnici delle case costruttrici, per provare in prima persona trattici e mezzi semoventi per ogni tipo di lavorazione. "La formula di Eima show è ormai più che collaudata, essendo state realizzate da FederUnacoma, fin dagli inizi degli anni Novanta, molte edizioni sia nelle Regioni italiane che in Paesi esteri come Tunisia, India, Albania - ha detto nel corso della conferenza stampa il direttore dell'ufficio Eventi di FederUnacoma Marco Acerbi - ma presenta sempre elementi di originalità, svolgendosi in contesti produttivi diversi fra loro e sempre molto interessanti". "In questo caso - ha aggiunto Acerbi - c'è anche la peculiarità di una stretta connessione con l'evento di Expo 2015, essendo stato previsto un tour per gli operatori economici italiani ed esteri che consente, insieme con la presenza alle prove in campo, la visita ai padiglioni della grande rassegna di Milano". “Siamo orgogliosi che l’azienda, nostra associata, sia stata scelta quale sede per questa manifestazione – ha commentato Enrico Chiesa – La Caminà è una realtà storica che ha saputo rinnovarsi di generazione in generazione investendo nella produzione vitivinicola, differenziando con l’agriturismo, innovando senza uscire dal solco della tradizione e della produzione dei vini tipici del nostro territorio, Gutturnio e Ortrugo in primis. Questa manifestazione sarà l’occasione per far ulteriormente conoscere sia questa bella realtà che la rete di imprese, con le loro produzioni eccellenti, nella quale l’azienda è inserita”. “La Caminà” è, infatti, una nota azienda vitivinicola di proprietà di Roberto Bargazzi che prosegue il cammino imprenditoriale intrapreso dal padre Gino insieme a sua moglie Anna.  Produce vino in una delle zone più vocate della nostra collina. Gino aveva nel cuore il sogno dell’azienda di pianura, così, circa diciotto anni fa, Gino e il figlio Roberto hanno acquistato l’azienda La Rondanina, un piccolo rustico, vicino al torrente Ongina proprio sotto al borgo di Castelnuovo Fogliani. Dopo anni di lavori impegnativi oggi la struttura è un bellissimo agriturismo. Nella gestione, tutta familiare, sono coinvolti Elisa e Matteo, nipoti di Gino, Manuela, Roberto e vari collaboratori che compartecipano al successo dell’attività. Molte sono le iniziative pensate da questa azienda che si presenta con una mentalità fresca e con tanta voglia di fare che presuppongono il sicuro successo dell’iniziativa imprenditoriale intrapresa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 29 anni travolto da un furgone pirata

  • Un 28enne di Cadeo la vittima del tragico incidente a San Giorgio. E' caccia al furgone bianco

  • Si è costituito il conducente che ha travolto e ucciso Andrea Ziotti

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Centri commerciali chiusi nel fine settimana

  • Esce illeso dall'auto in fiamme ma vede in cenere la sua Dallara da 200mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento