rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Economia

L’incontro tra i sindaci ed il nuovo Consiglio del Gal del Ducato

Nominato lo scorso mese di novembre 2021 e composto dal presidente Gino Losi, dal vicepresidente Alessandro Cardinali, e dai consiglieri Sergio Copelli, Enrica Gobbi e Maria Cristina Piazza

Si è svolto nella giornata di martedì 10 maggio, alla presenza del vicepresidente della Provincia di Piacenza, Franco Albertini, l’incontro tra i sindaci dell’Area Leader del territorio piacentino ed il nuovo Consiglio di Amministrazione del GAL del Ducato, nominato lo scorso mese di novembre 2021 e così composto: Gino Losi (presidente), Alessandro Cardinali (vicepresidente), Sergio Copelli, Enrica Gobbi e Maria Cristina Piazza consiglieri. 

Il Gruppo di Azione Locale del Ducato è un'organizzazione non profit, ente pubblico equivalente, istituita nel maggio 2015 con l'obiettivo di promuovere lo sviluppo economico dei territori di Parma e Piacenza, agendo sia come Agenzia per lo Sviluppo Locale sia come Gruppo di Azione Locale secondo gli approcci leader e Community-led local development dell’Unione europea. Il GAL riunisce 31 organizzazioni partner locali, sia pubbliche che private, 59 Comuni, Camere di Commercio e rappresentanze del mondo economico e sociale del territorio parmense e piacentino. 

Nel corso della riunione, il direttore Giovanni Pattoneri, ha presentato lo stato di avanzamento del Piano d’Azione Locale 2014-2020, che dispone di un budget di 13.845.286,00 euro (di cui 7,7 milioni attualmente impegnati) e che ha visto finora circa 250 progetti finanziati sui diversi ambiti di intervento (aziende agricole, valorizzazione del bosco, filiera delle carni di selvaggina, prodotti del sottobosco, itinerari e sentieri turistici, cooperative di comunità, imprese private del commercio e del turismo, promozione e marketing unitario del territorio). Inoltre, il GAL stata portando avanti di n.2 progetti di cooperazione regionale sul tema dei Cammini e del Paesaggio e altrettanti di respiro internazionale sul Mito della Malvasia e la valorizzazione dei Castelli del Ducato. Infine, lavora in stretta collaborazione con Destinazione Turistica Emilia di cui è membro della cabina di regia.  

L’incontro è stata l’occasione per informare dell’apertura di quattro nuovi bandi. Il Bando Servizi Pubblici rivolto ai Comuni che intendono sistemare un immobile da destinare a servizi per la collettività (musei, biblioteche, cinema, protezione civile, centri di aggregazione e polivalenti), ricevendo un contributo al 100% per un importo massimo ammissibile di 80 mila euro. Il Bando per le cooperative di comunità che vuole incentivare l’imprenditorialità locale e di prossimità, con un contributo al 60% per un importo massimo ammissibile di 50 mila euro. Il Bando per le aziende agricole sulla prevenzione dei danni da fauna che si auspica di sostenere, con un contributo al 100% fino ad un massimo di 30 mila euro, gli interventi per l’acquisto di recinzione fisica o altre modalità acustiche, visive o attraverso i cani da guardiania, a tutela delle produzioni agricole. Il Bando per le imprese turistiche ricettive che intende valorizzare l’attività delle imprese operanti nel settore ristorativo e ricettivo con un contributo tra il 40 e il 60% su investimenti che possono arrivare fino a 80 mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’incontro tra i sindaci ed il nuovo Consiglio del Gal del Ducato

IlPiacenza è in caricamento