L'offerta turistica di Piacenza al centro dell'attenzione con 15 tour operator mondiali

Lunedì 16 aprile, 15 tour operator internazionali parteciperanno ad un educational tour alla scoperta dell’offerta turistica del territorio piacentino. L’iniziativa fa parte della 23esima edizione della borsa del turismo regionale – dal 15 al 19 aprile – promossa da Confcommercio imprese per l’Italia dell’Emilia Romagna in collaborazione con Apt servizi Emilia Romagna

La ricca offerta turistica della provincia di Piacenza sarà al centro, lunedì 16 aprile, di un educational tour con 15 tour operator internazionali provenienti da Russia, Austria, Francia, Polonia, Germania, Croazia, Ungheria, Lettonia e Ucraina. L’iniziativa fa parte dei 10 educational tour giornalieri nelle destinazioni turistiche di Bologna Metropolitana e Modena, Emilia Romagna - previsti dal buy Emilia Romagna (15-19 aprile) - promosso da Confcommercio imprese per l’Italia dell’Emilia Romagna in collaborazione con Apt servizi Emilia Romagna. La borsa del turismo regionale, giunta alla ventitreesima edizione, vuole favorire l’incontro tra l’offerta turistica  emiliano romagnola, tour operator internazionali e vede presenti quest’anno 73 buyer provenienti da 30 paesi. Dalla prima edizione ad oggi hanno preso parte al buy Emilia Romagna oltre 3mila buyer internazionali e più di 2500 operatori turistici regionali, che hanno reso possibile oltre 50mila incontri d’affari. In questi anni sono stati organizzati, con i buyer presenti nelle diverse edizioni, oltre 250 educational tour che hanno fatto conoscere tutte le eccellenze turistiche emiliano romagnole.

I tour operator che prenderanno parte all’eductour, dal titolo “Via Emilia: terra di Arte e Cultura”, visiteranno il centro storico della città, Palazzo Farnese (che ospita alcune importanti opere pittoriche, tra cui quelle del Botticelli), Piazza Cavalli, il Duomo e il Teatro Municipale. I buyer internazionali saranno poi ospiti di una degustazione di eccellenze enogastronomiche del territorio presso il Ridotto del Teatro. Il tour proseguirà poi nel pomeriggio alla volta del territorio parmense.

Quest’anno saranno presenti al buy Emilia Romagna 73 tour operator provenienti da 30 paesi. Si tratta di tour operator che operano sia su mercati di lungo raggio – nord America (12 da Stati Uniti e Canada), medio Oriente (7 da Arabia Saudita, Emirati Arabi, Kuwait e Libano), Brasile e India – sia sui mercati europei più consolidati, dai paesi di lingua tedesca (13 TO da Germania e Austria) alla Russia. Gli altri buyer provengono da Bielorussia, Croazia, Repubblica Ceca, Danimarca, Francia, Ungheria, Irlanda, Lettonia, Lituania, Paesi Bassi, Polonia, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia, Ucraina, Regno Unito. Il momento clou del buy Emilia Romagna sarà mercoledì 18 aprile a Bologna quando a Palazzo De’ Toschi - storica sede di Banca di Bologna partner dell’evento - si svolgerà la borsa turistica. Durante il workshop 70 qualificati operatori dell’offerta turistica regionale potranno vendere ai 73 tour operator mondiali le proposte di soggiorno nella nostra regione. Nella serata del 18 aprile, i buyer presenti potranno partecipare ad un tour esclusivo dedicato ad arte, cultura e musica nel cuore di Bologna all’interno della Basilica di San Petronio: dalla suggestiva terrazza panoramica agli archivi musicali della Basilica, fino alla sdella musica, dove si svolgerà un concerto di famose arie di opere liriche italiane. Per informazioni sul Buy Emilia Romagna 2018 si può consultare il sito www.buyemiliaromagna.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento