Aperto lo stato di agitazione

«La malattia è un diritto», il 22 febbraio sciopero dei lavoratori della Coop San Martino

I sindacati: «Proposta una mediazione sostenibile che prevede l’eliminazione almeno della soglia del 5% e dopo una settimana nessuna risposta, ma solo il tentativo di allungare i tempi»

«La malattia è un diritto», il 22 febbraio lavoratori Coop San Martino dell’appalto Ikea in sciopero. Ad annunciare l’apertura dello stato di agitazione le segreterie territoriali Filt Cgil Fit Cisl e Uiltrasporti Emilia, «vista l’impossibilità di ottenere un dialogo concreto e costruttivo con la cooperativa San Martino, sito strategico del l’appalto Ikea».

«Da tempo - sottolinea la nota dei sindacati - si sta proponendo di rivedere l’accordo della malattia che, specialmente in questo periodo, sta penalizzando fortemente i lavoratori nonostante ci sia un valore di assenteismo nettamente inferiore alla percentuale media di settore. Le organizzazioni sindacali hanno proposto una mediazione sostenibile che prevede l’eliminazione almeno della soglia del 5% e dopo una settimana dalla proposta nessuna risposta ma solo il tentativo di allungare i tempi. Il tempo è finito!». «Quindi siamo a dichiarare l’apertura dello stato di agitazione di tutti i lavoratori della Cooperativa San Martino dell’appalto Ikea. Con la prima azione di sciopero per l’intera giornata martedì 22 febbraio 2022». «Inoltre - concludono i sindacati - i lavoratori potranno attuare il fermo delle attività lavorative nei modi e nei tempi che saranno ritenuti più opportuni, nel rispetto della normativa vigente».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«La malattia è un diritto», il 22 febbraio sciopero dei lavoratori della Coop San Martino
IlPiacenza è in caricamento