La salute del terreno e la sua produttività: un seminario di Confagricoltura

Marchesi (Confagricoltura): la sostanza organica è un'importante fattore di produttività

Giovanni Marchesi

E’ in programma venerdì 10 febbraio alle ore 15.30 presso la Sala Giammaria Visconti – nella sede di Confagricoltura Piacenza, al Palazzo dell’Agricoltura di Via Colombo, 35 – il seminario tecnico “La salute del terreno e la sua produttività”. “L’iniziativa – spiega Giovanni Marchesi, agronomo e responsabile del Servizio Tecnico di Confagricoltura Piacenza - nasce con l’obiettivo di condividere buone pratiche per agevolare il mantenimento e l’accrescimento della sostanza organica nei suoli produttivi. Conservare la salute del terreno è fondamentale, essendo questo la risorsa primaria per la produzione agricola, ricordiamo, infatti – prosegue Marchesi –, che la terra è una cosa viva e la sua salute è strettamente connessa al mantenimento e al miglioramento della sostanza organica che consente poi di poter avere buone produzioni dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo. L’attività umana porta ad aumentare l’anidride carbonica in atmosfera con conseguente aumento della temperatura, il problema ha richiamato l’attenzione pubblica sulla necessità di utilizzare tutti mezzi per ridurre l’emissione della CO2, noi vogliamo non solo perseguire questo obiettivo, ma anche riportare la CO2 nel terreno, che è la più grande riserva di carbonio (1500 miliardi di tonnellate di carbonio nel terreno contro i 720 in atmosfera) ottenendo risultati sia produttivi che di carattere ambientale”. Il seminario, che sarà coordinato dallo stesso Marchesi, prevede, dopo i saluti del presidente dell’Associazione, Enrico Chiesa, gli interventi di Vincenzo Tabaglio – Docente del Dipartimento di Scienze delle Produzioni Vegetali Sostenibili della Facoltà di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali dell’Università Cattolica di Piacenza e di Paolo Manfredi – Biologo e Amministratore Unico di Mcm Ecosistemi. Il primo tratterà dei sintomi e delle cause del declino dello stato di salute del suolo, delle ripercussioni sulla produttività agricola e sulle funzioni agro-ambientali, spiegando poi i metodi per il ripristino della fertilità agronomica; mentre il secondo approfondirà i temi legati al reintegro della sostanza organica nel terreno agrario, trattando di fonti alternative di sostanza organica per il terreno: materiali di scarto agro-industriali, industriali, compost, digestato, terre ricostituite, fanghi biologici di depurazione civile e loro derivati; degli aspetti positivi e negativi del loro uso in agricoltura; del ruolo delle analisi chimiche per la corretta gestione del terreno agrario. Seguirà il dibattito. “Il seminario è aperto e gratuito – conclude Marchesi – invitiamo tutti a partecipare”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

locandine Seminario Suolo 2017 low-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scandalo Levante, indagato il colonnello dell'Arma Corrado Scattaretico

  • San Polo, camion di pomodori si ribalta e perde tutto il carico

  • Rissa al Tuxedo, parla il gruppo dei campani: «Noi offesi, minacciati e insultati»

  • Calvino e Don Minzoni: due fratelli positivi al Coronavirus, isolate 54 persone

  • Muore schiacciato sotto un trattore a Ferriere

  • Positivo uno studente delle scuole medie

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento