La Valchiavenna alla conquista del pubblico milanese: apre la bottega del vino a San Donato

Il locale è gestito dall'associazione viticoltori Val Chiavenna. Pozzi all'inaugurazione: “I vini piacentini hanno incuriosito”

L'inaugurazione

Vini piacentini alla conquista del palcoscenico milanese. E' questa l'idea dell'associazione viticoltori Val Chiavenna, che da maggio 2012 ha deciso di esportare la tradizione vitivinicola piacentina in terra lombarda, aprendo un locale per la vendita diretta e “al bicchiere” a San Donato milanese, zona per eccellenza di passaggio e crocevia tra due regioni.

La particolare atmosfera accogliente del negozio di via Dante a San Donato non ha tardato a fare presa sul pubblico milanese. Sette i viticoltori coinvolti nel progetto: Valter Colombi, Pierluigi Mignani, Elvira Serjan, Bernardino Castellana, Mirella Marchetti, Giuseppe Barbuti e Fabrizio Camorali (presidente dell'associazione viticoltori Val Chiavenna).

La Val Chiavenna ha quindi deciso di coinvolgere il vicino pubblico milanese in un “luogo di assaggio” esclusivo pensato per esportare fuori provincia il vino locale. “Abbiamo scelto – hanno spiegato i sette soci dell'associazione – di uscire da Piacenza per portare il vino dove non ci sono vigne. L'idea, che ha appassionato tutti i membri dell'associazione, ha funzionato e già nei mesi scorsi abbiamo partecipato a diverse manifestazioni intorno a San Donato. L'intenzione è quella di aprire nuovi punti vendita in zone differenti: il passaparola e il movimento sul territorio rappresentano la vera fortuna per chi produce vino come facciamo noi”.

Ospite d'onore dell'inaugurazione ufficiale della “bottega” di San Donato è stato l'assessore provinciale all'agricoltura Filippo Pozzi.  “L'iniziativa - ha commentato -  ha centrato l'obiettivo: i vini piacentini sono stati apprezzati e hanno incuriosito. Ancora una volta Milano si conferma vetrina eccezionale per i prodotti del nostro territorio”. Il negozio, gestito a turno dai sette soci dell'associazione, propone oltre alla vendita diretta di bottiglie, anche prodotti gastronomici della Val Chiavenna e la possibilità di acquistare il vino sfuso in bottiglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al fisco 5mila euro e lavoratori in nero ma in casa un tesoro da mezzo milione: ristoratori indagati

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

Torna su
IlPiacenza è in caricamento