rotate-mobile
Economia Bettola

Latte, manca l’autotrasportatore che lo raccoglie: "Agri Piacenza Latte" si autotassa

Dopo che è andato in pensione un addetto, nessuno si recava a raccogliere il latte tra Pontedellolio, Bettola, Farini e Gropparello. Grazie all'intervento del Consorzio si è messa una toppa

Sos trasporto latte per alcuni piccoli allevatori dell'Appennino piacentino: l'autotrasportatore storico va in pensione, i grandi si defilano perché l'attività è considerata poco remunerativa, e solo in extremis i produttori riescono a trovare un trasportatore disponibile. Non solo, gli allevatori decidono di autotassarsi per sostenere i costi e per permettere anche ai "piccoli" di sopravvivere. Il direttore del Consorzio Agri Piacenza Latte, Roberto Arata, ricorda che questa realtà raccoglie quotidianamente il latte di circa 150 allevatori. Tra Pontedellolio, Bettola, Farini e Gropparello circolava un autotrasportatore, che è andato di recente in pensione. Defilatisi i trasportatori più grossi, che non considerano remunerativa l’attività, il Consorzio si è autotassato per coprire i costi di trasporto, trovando così un lavoratore disposto a raccogliere il latte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Latte, manca l’autotrasportatore che lo raccoglie: "Agri Piacenza Latte" si autotassa

IlPiacenza è in caricamento