Lavoratori Cosepi all’interno di Safta, trovato l’accordo con l’azienda

La soddisfazione dei sindacati per l'accordo raggiunto

Si è risolto per il meglio il futuro dei lavoratori della cooperativa Cosepi, coinvolta da una procedura di liquidazione coatta amministrativa, impiegati presso l’azienda Safta di Piacenza. I sindacati fanno sapere che l’intero personale protagonista dell’appalto Safta verrà internalizzato dalla stessa azienda. «Come organizzazioni sindacali - spiegano Filcams Cgil Fisascat-Cisl Uiltucs Uil - esprimiamo grande soddisfazione per i risultati ottenuti nella trattativa che vede coinvolte la società San Martino in ordine all’ex appalto Cosepi presso il committente Safta, definiti in un’ipotesi d’accordo che dovrà vedere il consenso dei lavoratori espresso in assemblea per trasformarsi in accordo definitivo e vincolante per le parti». Secondo quanto riportano le fonti sindacali, «l’ipotesi di accordo prevede il passaggio di tutto il personale in forza sull’appalto Safta dal primo agosto, il mantenimento delle tutele ex art. 18 l.300/1970, mantenimento degli stessi trattamenti economici comprensivi dl benefit, passaggio al Ccnl trasporto merci con la data del primo ottobre. L’impegno e la serietà delle tre sigle confederali e dei soggetti imprenditoriali coinvolti ha garantito un epilogo favorevole per i lavoratori».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al fisco 5mila euro e lavoratori in nero ma in casa un tesoro da mezzo milione: ristoratori indagati

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

Torna su
IlPiacenza è in caricamento